Aggiornato alle: 04:00 di Giovedi 28 Maggio 2020
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Villa Latina – A pochi giorni dal progetto di bonifica dell’ex discarica Camponi, caricati e scaricati rifiuti dal cimitero (foto)

 ULTIME NOTIZIE
Villa Latina – A pochi giorni dal progetto di bonifica dell’ex discarica Camponi, caricati e scaricati rifiuti dal cimitero (foto)
23 Maggio
19:30 2020

 

 

 

A tre giorni di distanza dalla visita del Commissario Straordinario Giuseppe Vadalà, accolto in paese per definire gli interventi di bonifica dell’ex discarica Camponi, spunta un nuovo caso di abbandono di rifiuti speciali. Alcuni di essi sarebbero stati dissotterrati dal cimitero comunale di Villa Latina per poi essere scaricati proprio presso la Camponi, dove a breve verrà realizzato un percorso didattico per l’ambiente.

Un grave paradosso che pone diversi interrogativi da parte dei Consiglieri Comunali di Minoranza che hanno denunciato il fatto ai Carabinieri Forestali di Atina. “E’ possibile che nel nostro Comune l’inquinamento vada avanti nonostante tutto? – sottolineano in una nota i consiglieri di opposizione -. Dopo la visita del Generale Vadalà, lo scorso lunedì, il personale di una ditta non locale ha prelevato e caricato su mezzi pesanti, ingenti quantità di terreno e di materiale di risulta, alle quale si è poi aggiunta plastica e quant’altro che provenivano dagli scavi effettuati per i lavori di ampliamento del cimitero. Il tutto è stato scaricato, attraverso più viaggi, vista la mole del materiale, nell’ex Camponi, prossima alla bonifica, anziché provvedere al dovuto smaltimento. Trattasi di materiale di rifiuti speciali derivanti dai lavori suddetti, misti a cumuli di resti lapidei provenienti dalle tombe rimosse ed altri rifiuti inquinanti che ormai da anni erano depositati all’esterno delle mura perimetrali , senza mai essere stati smaltiti secondo quanto previsto dalla normativa vigente, già oggetto di esposto all’Autorità Giudiziaria Competente. A seguito di tali fatti, noi Consiglieri di Minoranza – hanno precisato – abbiamo ritenuto necessario allertare i Carabinieri Forestali della Stazione di Atina che, intervenuti sul posto, hanno constatato l’accaduto. Dopo il sopralluogo delle forze dell’ordine, i rifiuti in questione sono stati prelevati dalla discarica e riportati dalla ditta stessa, sotto la vigilanza dell’autorità, nel sito di origine, non idoneo allo stoccaggio di tali rifiuti. In sostanza, qualcuno, ponendosi al di sopra della legge, nel tentativo di liberarsi facilmente dei rifiuti speciali, occultandoli nel sito della Camponi, ha seriamente messo a rischio la bonifica del territorio. Ci chiediamo come sia stata possibile l’azione indisturbata di una ditta che è riuscita a caricare e scaricare rifiuti preesistenti, abbandonati da anni. Chi ha ordinato di scaricare quei rifiuti nella ex discarica a pochi giorni dal termine dei lavori di bonifica, nel tentativo di sbarazzarsene una volta per tutte? Possibile che il nostro Tecnico comunale, così come il sindaco Luigi Rossi, non fossero a conoscenza di questa operazione? Pertanto – concludono dal gruppo di Opposizione – nell’avanzare dei dubbi legittimi, chiediamo spiegazioni per i cittadini di Villa Latina che meritano una risposta. Ci aspettiamo inoltre che Fare Verde, associazione coinvolta direttamente nella gestione del progetto di recupero ambientale, si unisca alla nostra denuncia e metta in campo tutte le risorse e l’impegno per aiutarci a fare chiarezza”.

Caterina Paglia

Parole Chiave - Tags
SOCIAL
LE PIU' LETTE