Aggiornato alle: 23:19 di Venerdi 3 Luglio 2020
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Veroli – Scoppia il caos al mercato, ambulanti sul piede di guerra

 ULTIME NOTIZIE
Veroli – Scoppia il caos al mercato, ambulanti sul piede di guerra
19 Maggio
13:20 2020

 

 

 

Protestano gli ambulanti del martedì, le nuove regole non convincono e il mercato diventa l’ennesima occasione di scontro con l’amministrazione comunale.

Una ripresa con l’amaro in bocca. Diversi gli ambulanti che questa mattina hanno preferito abbandonare Passeggiata San Giuseppe piuttosto che lavorare. L’attuale collocazioni non li trova d’accordo tant’è che a sedare gli animi sono dovuti intervenire gli agenti della polizia locale, con la dottoressa Caliciotti. Oltre un’ora di trattative, ma c’è stato poco da fare: molti hanno preferito tornare a casa senza aprire i banchi. La situazione è comunque tornata alla normalità, la Municipale ha fatto sgomberare Passeggiata San Giuseppe permettendo a chi voleva restare di svolgere regolarmente la propria attività.

<Hanno preferito non fare mercato piuttosto che disporsi nel rispetto delle norme di sicurezza –ha dichiarato l’assessore al commercio, Andrea Iaboni- avevamo stabilito di posizionare i banchi alcuni in piazza (quelli alimentari e ortofrutticoli) gli altri, invece, in Passeggiata San Giuseppe per favorire il distanziamento sociale ed evitare assembramenti. Ci siamo adoperati fin dal 4 maggio, li abbiamo messi nelle condizioni di ripartire e di lavorare in sicurezza: non hanno apprezzato né lo sforzo di allora né quello di oggi. Continuano in questo atteggiamento di chiusura e di non rispetto delle regole. Le misure di sicurezza prevedono quel tipo di situazione e questa volte saremo intransigenti. Pensavo che il buonsenso e le regole previste dal Governo e dalla Regione Lazio li facesse ragionare, invece non c’è stato nemmeno l’opportunità di dialogare, hanno preferito abbandonare il posto>.

Ma le richieste degli ambulanti sono chiare: vogliono tornare ai vecchi posti, pur mantenendo le distanze necessarie ed evitare lo spostamento in piazza. <Stamattina non avevano ancora le idee chiare su dove collocarci –ha commentato un ambulante- la maggior parte dei commercianti chiedeva di occupare il vecchio posto, scalando di un metro e anche oltre per garantire il distanziamento ed evitare assembramenti. Invece ci siamo ritrovati spostati e senza nemmeno un criterio. Anche i banchi della frutta e dei generi alimentari hanno protestato perché in piazza non ci vogliono stare. Abbiamo già raccolto le firme. Sono commerciante da 43 anni, vuoi che non sappia come si deve fare il mercato?>. La presenza dei generi alimentari serve soprattutto ad attirare clientela, trasferendoli in piazza i banchi che restano a Passeggiata San Giuseppe si sentono penalizzati. I commercianti hanno raccolto le firme che consegneranno al sindaco. (Foto di repertorio)

 

Parole Chiave - Tags
SOCIAL
LE PIU' LETTE