Aggiornato alle: 09:15 di Martedi 1 Dicembre 2020
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Veroli – Prato di Campoli, ancora aperte le domande per l’assegnazione dei chioschi e delle postazioni per ambulanti

 ULTIME NOTIZIE
Veroli – Prato di Campoli, ancora aperte le domande per l’assegnazione dei chioschi e delle postazioni per ambulanti
11 Giugno
14:00 2020

 

 

 

 

Riparte la stagione a Prato di Campoli e a breve saranno anche riaperti i chioschi con l’aggiunta di tre postazioni per ambulanti

C’è tempo fino al 15 giugno per presentare domanda. Il Comune quest’anno procederà non solo all’assegnazione dei due chioschi ma anche a tre posteggi per ambulanti, da giugno a settembre, per la somministrazione di bevande e alimenti o prodotti tipici locali. Per i chioschi l’importo a base d’asta è di 3.500 euro mentre per le postazione ambulanti si parte da un’offerta di mille euro. Dopo gli scontri dello scorso anno, il Comune ha deciso di indicare una serie di prescrizioni che i gestori dovranno osservare.

I gestori del chiosco devono rispettare le seguenti prescrizioni:

l’attività che può essere svolta al chiosco è quella di somministrazione di alimenti e bevande e/o vendita di prodotti tipici attraverso l’offerta di un menù gastronomico limitato alla somministrazione di panini ed alimenti da grigliare (carne e verdure) senza possibilità di conservazione, con l’esclusivo utilizzo dello spazio della struttura e dell’area di 50 mq. adiacente. L’area esterna va occupata con strutture e arredi funzionali allo svolgimento dell’attività, dovranno essere semplicemente ancorati al suolo senza opere murarie o di fondazione e realizzati con materiali compatibili con il pregevole contesto paesaggistico, le stesse non potranno occupare una superficie superiore a mq 50, da individuare sul fronte stradale dei manufatti esistenti. La sistemazione esterna, da effettuarsi esclusivamente con elementi temporanei e facilmente removibili,  dovrà essere asseverata da tecnico mediante presentazione di SCIA indirizzata all’Ufficio Tecnico Urbanistica che effettuerà verifica ad installazione avvenuta.

Hanno l’obbligo di installare un bagno, idoneo anche alla fruizione da parte di persone diversamente abili.

Hanno l’obbligo di mantenere la pulizia e l’ordine dell’area adiacente il chiosco assegnato e, in particolare, sono tenuti a raccogliere in appositi contenitori i rifiuti prodotti dai consumatori e predisporre in modo idoneo i sacchi di indifferenziato destinati al servizio raccolta.

Gli ambulanti devono rispettare le seguenti prescrizioni:

potranno svolgere l’attività di somministrazione di alimenti e bevande attraverso ed in modo esclusivo tramite proprio mezzo a ciò abilitato ed attrezzato.

Avranno, altresì, l’obbligo di stazionare nell’area individuata dall’Amministrazione.

Entrambi hanno l’obbligo di rispettare il seguente orario di esercizio dell’attività giornaliera: 08.00/22.30.

Le domande dovranno essere presentate entro le ore 12 di lunedì 15 giugno. Subito dopo, si procederà all’assegnazione delle aree e quindi all’apertura dei chioschi/banchi

AC

Parole Chiave - Tags
IN EVIDENZA

.

SOCIAL
TOP NEWS