Aggiornato alle: 04:00 di Venerdi 14 Agosto 2020
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Veroli – Messa in suffragio dell’Abate di Casamari padre Eugenio Romagnuolo

 ULTIME NOTIZIE
Veroli –  Messa in suffragio dell’Abate di Casamari padre Eugenio Romagnuolo
16 Luglio
14:00 2020

 

 

 

 

Vittima del Covid-19, padre Eugenio è tornato lo scorso aprile alla casa del Padre celeste. La prossima settimana si voterà per l’elezione del nuovo Abate della comunità cistercense di Casamari.

Sarà il Vescovo Ambrogio Spreafico a presiedere martedì 21 luglio, alle ore 11:30, la messa in suffragio di padre Eugenio Romagnuolo, Abate dell’abbazia cistercense di Casamari.
Padre Eugenio è deceduto all’Ospedale di Frosinone il 4 aprile scorso, all’età di 74 anni, dopo essersi ammalato di Covid–19.

«Proprio l’epidemia da COVID-19, con la conseguente sospensione nel marzo scorso delle liturgie pubbliche, ha impedito la celebrazione della messa esequiale per il nostro compianto Padre Abate Eugenio – spiega Padre Loreto Camilli, Priore dell’Abbazia di Casamar- A ripresa delle celebrazioni liturgiche con i fedeli e l’annullamento del divieto della circolazione interregionale ci consentono ora di celebrare una messa in suo suffragio con la partecipazione dei monaci dei
monasteri della Congregazione di Casamari che, convocati nell’abbazia di
Casamari, eleggeranno il 23 luglio il nuovo Abate di Casamari e con la partecipazione dei familiari dell’Abate Eugenio e degli amici della comunità monastica di Casamari».
A.C.

Parole Chiave - Tags
SOCIAL
LE PIU' LETTE