Aggiornato alle: 18:27 di Martedi 24 Novembre 2020
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Veroli – Mercato sperimentale in centro storico, al via le domande per l’assegnazione dei posti

 ULTIME NOTIZIE
Veroli – Mercato sperimentale in centro storico, al via le domande per l’assegnazione dei posti
19 Agosto
19:02 2020

 

 

 

 

Mercato sperimentale in Centro: un’opportunità nata per incentivare l’imprenditoria giovanile

E’ stata pubblicata, sull’albo istituzionale dell’Ente, la manifestazione di interesse a partecipare al mercato settimanale sperimentale. I settori che possono rispondere sono quelli alimentare, ortofrutticolo, florovivaistico e produzione propria. Ad invogliare gli ambulanti l’assegnazione del posteggio in totale esenzione dal pagamento della Cosap, così come stabilito con delibera di Giunta comunale del luglio scorso. I posteggi previsti sono 15 di cui 3 per la vendita di fiori, 4 per la vendita di produzione propria, altri 3 per la vendita di ortofrutta e 5 per la vendita di generi alimentari. Il mercato sperimentale si terrà in concomitanza con il mercato tradizionale del martedì, dalle ore 8 alle ore 13. E’ previsto solo l’allestimento del banco di vendita, senza automezzi. <Attualmente i posteggi del mercato nel centro storico sono già occupati dai banchi  per la vendita di prodotti alimentari, ortofrutticoli e florovivaistici, per effetto di quanto disposto con ordinanza del 30 aprile scorso, in merito alle misure di prevenzione alla diffusione del Coronavirus –ha spiegato l’assessore al Commercio Andrea Iaboni- conclusa l’emergenza, torneranno disponibili 15 posteggi. L’invito è rivolto a tutti gli operatori interessati a restare in piazza anche dopo la fase di emergenza>. La domanda dovrà essere presentata esclusivamente utilizzando il modulo allegato al bando e reperibile sul sito del Comune di Veroli. Dovrà essere presentata esclusivamente mediante posta elettronica certificata al seguente indirizzo: servizifinanziariveroli@pec.it. Si procederà alla formazione di 4 diverse graduatorie, relative ad ogni settore merceologico previsto dall’avviso. <Vogliamo incentivare soprattutto l’imprenditoria giovanile –ha spiegato Iaboni- per questo, sarà data priorità alle imprese avviate negli ultimi 10 anni ed operanti nei settori della produzione propria, florovivaistico, ortofrutticolo, alimentare>. In caso di parità, per ogni singola graduatoria relativa allo specifico settore merceologico, sarà adottato come criterio di priorità, l’ordine cronologico di presentazione della domanda, tramite PEC e in caso di ulteriore parità si procederà a sorteggio fra gli operatori interessati. Le istanze dovranno presentarsi entro le ore 13 di martedì 15 settembre.

AC

IN EVIDENZA

.

SOCIAL
TOP NEWS