Aggiornato alle: 23:40 di Sabato 24 Ottobre 2020
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Veroli – Mercato a due velocità, la proposta di Fascina

 ULTIME NOTIZIE
Veroli – Mercato a due velocità, la proposta di Fascina
14 Febbraio
15:02 2020

 

 

 

 

 

Mercato in centro, naufragato il progetto dell’amministrazione comunale si guarda a nuove soluzioni.

<Gli ambulanti infatti avrebbero dovuto lasciare Passeggiata San Giuseppe collocando i loro banchi dentro le mura del paese – ha ricordato Piergiorgio Fascina, dirigente provinciale PD – A conclusione degli incontri avvenuti tra l’ente comunale, le organizzazioni sindacali e gli stessi ambulanti però sarebbero emerse alcune criticità che avrebbero spinto i commercianti a non aderire alla sperimentazione proposta dalla giunta comunale, la quale con il suddetto provvedimento avrebbe anche voluto rianimare il commercio cittadino.

In sintesi gli ambulanti avrebbero preferito non trasferirsi per questioni di spazi e di accessi considerati i loro automezzi. Allora si potrebbe attuare il mercato a due velocità già presente in altri paesi; il martedì lasciare i banchi lungo la Passeggiata finché non sarà trovata collocazione alternativa e il sabato, ad esempio, aprire il centro storico agli ambulanti più piccoli, a coloro che vendono frutta, verdura, pesce, pane, olio, vino, ciambelle e prodotti tipici.

I residenti del centro infatti non hanno un negozio di ortofrutta, una pescheria o un forno da cui rifornirsi, visto che gli ultimi negozi rimasti in corso Beata Maria Fortunata Viti hanno chiuso. Così il mercato a due velocità andrebbe a colmare pure una mancanza. Senza dimenticare che da tutto il territorio comunale arriverebbero cittadini consapevoli di trovare in piazza una sorta di mercato rionale, la “piazza dell’erba” di una volta – ha concluso Piergiorgio Fascina – Detto ciò resta comunque prioritario ripopolare il centro storico che oggi conta poco più di mille abitanti>.

Parole Chiave - Tags
IN EVIDENZA

.

.

SOCIAL
TOP NEWS