Aggiornato alle: 22:02 di Martedi 14 Luglio 2020
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Veroli – Il Sulpicio premiato da impresa Sangalli, gli influencer dell’ambiente pronti a cambiare il mondo (video)

 ULTIME NOTIZIE
05 Giugno
16:00 2020

 

 

 

Ambiente e scuola, la Sangalli premia a Veroli gli studenti della 4B dell’IIS Sulpicio. Con la canzone Rap e il flash mob dal titolo “Il pianeta che io chiamo casa” salgono sul podio sbaragliando la concorrenza

Sono stati premiati in occasione della giornata mondiale dell’ambiente i giovani studenti aspiranti influencer che si sono sfidati lanciando messaggi forti e chiari, attraverso canzoni, video, disegni per immaginare un mondo diverso e più sostenibile. Ci hanno messo la faccia, partecipando al contest ‘Mio Mondo, Il Mondo lo salvo io!’ concorso ideato e promosso da Impresa Sangalli che ha coinvolto oltre 300 studenti delle scuole medie e superiori dei comuni di Monza, Veroli e Peschiera Borromeo con lo scopo di scovare i migliori influencer italiani, ambasciatori dell’ambiente, capaci di sensibilizzare i loro coetanei, ma anche gli adulti rispetto all’importanza della tutela dell’ambiente. I ragazzi sono stati premiati da Oreste Castagna, testimonial del progetto, che ha nominato gli influencer che andranno in missione durante l’estate per sensibilizzare i loro concittadini sulla conoscenza dei rifiuti, sulla raccolta differenziata, sul rispetto dell’ambiente realizzando sketch e video pillole da pubblicare nei loro canali social con l’hashtag #Miomondo. <La pandemia che stiamo vivendo ha rappresentato per i ragazzi che hanno partecipato al progetto un ostacolo non semplice da affrontare –ha dichiarato Alfredo Robledo, presidente di Impresa Sangalli- Gli studenti hanno saputo trovare soluzioni, impiegare risorse sempre nuove per portare a termine la loro missione. Hanno realizzato lavori di grande qualità e creatività mettendocela tutta. Ed è proprio la loro energia dirompente la chiave per affrontare il futuro e proteggere il pianeta>. <Gli studenti delle scuole, partecipando al progetto Miomondo –spiega Oreste Castagna testimonial dell’iniziativa e noto volto della RAI dei ragazzi- hanno messo in campo tutto il loro entusiasmo e la voglia di imparare esprimendo la volontà di un confronto continuo sia sul piano valoriale sia sul piano tecnico per la realizzazione degli elaborati. I progetti che ci hanno restituito sono molti interessanti perché esprimono la loro volontà di lasciare un segno>.

Parole Chiave - Tags
SOCIAL
LE PIU' LETTE