Aggiornato alle: 12:24 di Lunedi 6 Luglio 2020
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Veroli – Il martedì nero di via Passeggiata San Giuseppe, salta il mercato

 ULTIME NOTIZIE
Veroli – Il martedì nero di via Passeggiata San Giuseppe, salta il mercato
26 Maggio
14:31 2020

 

 

 

Banchi chiusi e ambulanti sul piede di guerra, il mercato è in crisi profonda

Non si intravede alcuna possibilità concreta di soluzione, tanta la delusione dei commercianti di via Passeggiata che non vogliono arrendersi. Braccia conserte e camion chiusi. La richiesta al Comune è chiara: i banchi, tutti, devono tornare dov’erano, nel rispetto delle norme di sicurezza. Va bene il distanziamento, ma ‘no’ alla divisione dei banchi tra la piazza e la Passeggiata. <Purtroppo la situazione è questa: generi alimentari in centro e il resto dopo Porta Romana –spiega un ambulante- questa mattina sono salito a Veroli con le migliori intenzioni. Invece non c’è alcuna possibilità di dialogo con gli amministratori, per questo ho chiuso il banco e sono andato via. Finché c’è emergenza la situazione è questa, ma è solo una scusa perché lo spazio per il distanziamento c’è anche a Passeggiata San Giuseppe. Perché altrove le aree mercato sono rimaste le stesse, invece a Veroli è cambiato tutto? Stanno cercando di imporre con la forza quello che non gli è riuscito di fare a febbraio>. Così qualcuno ha minacciato di riconsegnare la licenza. A Veroli sono arrivati anche i rappresentanti del sindacato che si è pronunciato a favore degli ambulanti. <Stamattina ho avuto un dialogo con l’assessore al Commercio –ha dichiarato Gianluca Palcone, vicepresidente provinciale Ana associazione nazionale ambulanti- loro purtroppo non vogliono cedere: il settore alimentare resta in centro mentre il resto a Passeggiata, fino a fine emergenza poi si vedrà. I commercianti invece vogliono il mercato unito. Aspettiamo che ci chiami l’amministrazione comunale per trovare un punto d’accordo, da vicepresidente Ana sono al fianco dei commercianti. Cercherò di fare da mediatore ma al momento la volontà del Comune è questa, staremo a vedere nei prossimi giorni>.

Parole Chiave - Tags
SOCIAL
LE PIU' LETTE