Veroli – Gestione illecita di rifiuti speciali, otto gli indagati (video) | TG24.info
Aggiornato alle: 15:50 di Sabato 23 Ottobre 2021
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Veroli – Gestione illecita di rifiuti speciali, otto gli indagati (video)

 ULTIME NOTIZIE
12 Ottobre
13:02 2017

 

 

 

 

La brillante operazione ‘Casa Marii’ (dal luogo del rinvenimento di una delle due discariche sequestrate) è stata condotta dagli uomini della Forestale di Frosinone, coadiuvati dai carabinieri Forestale di Roma e Latina.

Otto le aziende finite nel mirino della Magistratura. I Carabinieri Forestale di Frosinone, coadiuvato dai Gruppi Carabinieri Forestale di Roma e Latina, stanno eseguendo proprio questa mattina un decreto di sequestro di due discariche abusive situate nei Comuni di Veroli e Boville Ernica, emesso dal Giudice per le indagini preliminari presso il Tribunale di Roma, che ha accolto le richieste della competente Direzione Distrettuale Antimafia in relazione ai reati di attività organizzate per il traffico illecito dei rifiuti e attività di gestione di rifiuti non autorizzata.

Sarebbero otto gli indagai, tutti imprenditori edili. Autorizzata anche la perquisizione sia domiciliare che delle sedi delle società operanti nel settore edilizio finite sotto inchiesta. L’indagine partita nel 2015 a seguito del controllo del territorio da parte della Polizia Provinciale di Frosinone, è stata avviata dal Nucleo Investigativo di Polizia Ambientale Agroalimentare e Forestale del Gruppo Carabinieri Forestale di Frosinone e coordinata dalla Procura Distrettuale romana. Dalle verifiche è emerso come gli indagati, a vario titolo, dal 2015 avessero gestito illegalmente ingenti quantitativi di rifiuti speciali scaricandoli presso discariche prive di qualsiasi titolo abilitativo. In particolare, l’attività investigativa ha consentito di documentare come gli indagati, titolari di società operanti nel settore edile, invece di smaltire i rifiuti derivanti dalla ordinaria attività presso siti autorizzati, avrebbero sistematicamente scaricato tali rifiuti presso le citate discariche prive di regolare autorizzazione. L’indagine ha inoltre accertato la presenza di altri generi di rifiuti, quali guaine, tubi, elettrodomestici, vetro, plastica, ferro ed altri metalli, bombole spray in una delle due discariche situata, tra l’altro, nelle vicinanze della “via Francigena” nonché dell’antica Abbazia di Casamari. Personale di Arpa Lazio provvederà alla caratterizzazione dei rifiuti presenti presso le discariche. In esecuzione del medesimo decreto verrà eseguito il sequestro di 8 automezzi che sono serviti per la scarico dei rifiuti presso le discariche abusive.

Red. di Veroli

 

Parole Chiave - Tags
  •  

IN EVIDENZA

.

SOCIAL
TOP NEWS