Aggiornato alle: 22:31 di Lunedi 15 Luglio 2019
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Veroli – Asilo nido, al via la gara per l’affidamento

 ULTIME NOTIZIE
Veroli – Asilo nido, al via la gara per l’affidamento
28 Novembre
09:43 2015

 

 

 

Iniziata la procedura di gara per l’affidamento dell’asilo nido comunale in località Giglio di Veroli. E’ stata, infatti, indetta la gara dal responsabile del servizio con l’approvazione del relativo bando, del disciplinare e capitolato speciale d’oneri e di tutti gli atti ad essi correlati.

Avviata, altresì, la pubblicazione dell’avviso di gara sulla gazzetta europea e, quindi, da lunedì 30 novembre anche sulla gazzetta ufficiale della Repubblica Italiana e sul sito internet del Comune di Veroli. Avviata, quindi, la procedura amministrativa che dovrà portare all’affidamento in concessione la nuova struttura comunale ristrutturata con fondi europei grazie ai contributi della Regione Lazio. “Siamo soddisfatti di aver provveduto nei termini dettati dal Protocollo d’Intesa sottoscritto con l’assessorato regionale alle Politiche Sociali – dice il sindaco, Simone Cretaro – l’impegno sarà quello di dare un servizio di qualità ad un costo competitivo perché conosciamo le problematiche sociali che caratterizzano le nostre famiglie, specie quelle giovani. Il servizio del nido è fondamentale per i coniugi che lavorano entrambi ma risulta importante anche nelle famiglie in cui trova impiego una sola persona perché la crescita dei bambini in età prescolastica risulta migliore in ambienti appropriati e con personale qualificato”. L’appalto prevede un affidamento in concessione per 40 mesi – tre anni educativi -, dalla effettiva data di sottoscrizione del contratto di servizio, per un importo complessivo a base di gara di 620 mila euro. L’iniziativa sarà finanziata parzialmente con fondi dell’Unione Europea previsti dall’iniziativa della Regione Lazio “Nidi al Via” sulla base del POR FSE Lazio annualità 2014/2020 – un fondo sturt-up di 2500 euro a bambino frequentante (la capienza massima del nido è di 31 bambini) – e con fondi del bilancio comunale. L’aggiudicazione sarà a favore dell’offerta economicamente più vantaggiosa e, pertanto, oltre ad incidere il ribasso sul prezzo a base di gara, sarà rilevante la valutazione dell’organizzazione del servizio e degli elementi migliorativi contenuti nelle offerte che perverranno al comune di Veroli entro il 19 gennaio 2016, e cioè entro il minimo dei 52 giorni dall’inoltro del bando di gara alla gazzetta europea così come stabilito dal vigente codice degli appalti pubblici. “Anche la gara di appalto è stata indirizzata verso la qualità del servizio – conclude Cretaro – perché è indispensabile la tutela dei bambini e delle loro famiglie. Prossimamente approveremo anche il regolamento comunale dell’asilo nido dove saranno previste le norme di comportamento e di gestione locale di tale importante servizio”.

Articoli Correlati

LE PIU' LETTE