Valmontone – Drive In vaccinale all’Outlet, code e caos per furbetti e cattiva informazione | TG24.info
Aggiornato alle: 22:00 di Venerdi 7 Maggio 2021
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Valmontone – Drive In vaccinale all’Outlet, code e caos per furbetti e cattiva informazione

 ULTIME NOTIZIE
Valmontone – Drive In vaccinale all’Outlet, code e caos per furbetti e cattiva informazione
03 Maggio
15:00 2021

 

 

Il pomeriggio del 1 maggio, per quanti avevano prenotato la vaccinazione antiCovid al Drive In situato presso l’Outlet, è stata un’odissea senza fine.

Fin da poco dopo il mezzodì, la modesta fluidità registrata nei giorni precedenti era andata a benedirsi, e la fila di autovetture si snodava dall’imbocco Nord fino alle postazioni dove si somministra il siero. Verso le 14.30, il traffico restava completamente bloccato, ed era logico supporre che qualcosa non funzionasse per il verso giusto. Il meccanismo al Drive In è il seguente: ad un primo posto di blocco, dopo aver controllato i documenti della prenotazione, gli addetti consegnano un passi di colore verde. Il ticket consente l’accesso all’hub vero e proprio, dove medici ed infermieri dopo le domande di rito e l’ulteriore controllo dei documenti, provvedono alla inoculazione del vaccino. Si resta quindi per 15 minuti nell’area di sosta, e se non ci sono complicazioni all’sms giunto sul telefonino si dà seguito ripartendo. Ebbene, la coda chilometrica formatasi il 1 maggio era stata causata da una sequela di motivi: la voce sparsa sui social, che anche senza prenotazione fosse possibile vaccinarsi, aveva spinto migliaia di persone a dare la caccia al siero, e nonostante le spiegazioni degli addetti, in molti avevano bloccato l’auto rifiutandosi di andare via. Intervenivano addetti e forze dell’ordine, ma è stata veramente una fatica immane riportare una parvenza di regolarità.

Jackal

 

IN EVIDENZA

.

SOCIAL
TOP NEWS