ULTIM’ORA – Vaccino Johnson & Johnson, Ema indaga per quattro casi di trombosi in Usa | TG24.info
Aggiornato alle: 09:00 di Mercoledi 12 Maggio 2021
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

ULTIM’ORA – Vaccino Johnson & Johnson, Ema indaga per quattro casi di trombosi in Usa

 ULTIME NOTIZIE
ULTIM’ORA – Vaccino Johnson & Johnson, Ema indaga per quattro casi di trombosi in Usa
09 Aprile
18:33 2021

 

 

Negli Stati Uniti viene somministrato il vaccino Johnson & Johnson da alcune settimane e sono stati segnalati in questi giorni quattro casi di trombosi di cui uno mortale.

Il vaccino Janssen di Johnson & Johnson è a vettore virale come AstraZeneca, è utilizzato attualmente solo negli Stati Uniti con un’autorizzazione all’uso di emergenza, in Europa è stato autorizzato lo scorso 11 marzo. Dopo quattro casi di trombosi verificatisi negli Stati Uniti, l’Agenzia europea dei medicinali ha avviato una valutazione per capire se esiste un’associazione tra la vaccinazione con il siero monodose americano e gli episodi tromboembolici. L’Ema ha spiegato che dopo la vaccinazione con il Janssen sono stati segnalati quattro casi gravi di coaguli di sangue insoliti con piastrine basse. Un caso si è verificato in uno studio clinico e tre casi durante la campagna vaccinale negli Stati Uniti, uno di questi purtroppo è stato mortale. Il comitato per la sicurezza dell’Agenzia europea per i medicinali sta indagando su questi casi e deciderà se potrà essere necessaria un’azione normativa, che di solito consiste in un aggiornamento delle informazioni sul prodotto. La somministrazione del vaccino Janssen negli Stati membri dell’Unione Europea è prevista per le prossime settimane. C’è molto attesa per l’utilizzo di questo siero nella campagna di vaccinazione anti Covid, è monodose e quindi non necessita di un richiamo e presenta dati di efficacia per prevenire la malattia al 66% e dell’85% dei sintomi gravi.

Anna Ammanniti

 

IN EVIDENZA

.

SOCIAL
TOP NEWS