Aggiornato alle: 14:11 di Mercoledi 18 Luglio 2018
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

ULTIM’ORA Sperlonga/Morolo – E’ morta la ragazza “risucchiata” dalla piscina

 ULTIME NOTIZIE
ULTIM’ORA Sperlonga/Morolo – E’ morta la ragazza “risucchiata” dalla piscina
12 luglio
09:38 2018

 

 

 

L’incidente di ieri pomeriggio in una piscina di Sperlonga è diventata una vera e propria tragedia. La ragazza di 13 anni, di Morolo, è  stata risucchiata da  uno dei bocchettoni di aspirazione nella struttura all’aperto nell’albergo dove si trovava in vacanza. Dopo l’immediato ricovero al “Gemelli” di Roma e nonostante ogni sforzo per stabilizzarla, B. S. F., queste le sue iniziali, è morta nella notte. Il corpo della tredicenne è ora a disposizione delle autorità competenti per l’esame autoptico e sulla vicenda sarà inevitabilmente aperta un’inchiesta da parte della autorità competenti, a partire dai Carabinieri della stazione di Sperlonga.

 

Abitava a Morolo, dove risiedeva con la famiglia, ma frequentava il 4° Comprensivo Coni a Frosinone. Era in vacanza a Sperlonga e attorno alle ore 17 si trovava nella piscina dell’albergo. Ad un certo punto è stata risucchiata in fondo da uno dei bocchettoni della piscina. Immediato l’intervento dei presenti. Un medico che si trovava lì presente è riuscito a rianimare la ragazzina che pur restando incosciente ha ripreso a respirare regolarmente.  I medici del 118 data la gravità  della situazione hanno deciso di trasferire la paziente presso il policlinico “Gemelli” di Roma. Le sue condizioni sono peggiorate nella notte e purtroppo il cuore della ragazza ha smesso di battere per sempre, tra lo sconforto e la disperazione di tutti.

 

Mar. Ming.

Articoli Correlati

LE PIU' LETTE