Sora – Il generale dei Carabinieri Menga è andato in pensione: fece riaprire le indagini su Serena | TG24.info
Aggiornato alle: 19:33 di Martedi 28 Settembre 2021
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Sora – Il generale dei Carabinieri Menga è andato in pensione: fece riaprire le indagini su Serena

 ULTIME NOTIZIE
Sora – Il generale dei Carabinieri Menga è andato in pensione: fece riaprire le indagini su Serena
04 Agosto
12:05 2021

 

 

 

 

Quaranta anni a servizio della gente, degli ultimi e di tutti coloro che sono stati costretti a subire ingiustizie. Come accaduto a Guglielmo Mollicone. Il generale Antonio Menga, ex comandante provinciale dei Carabinieri di Frosinone, è andato in pensione. Ma nella sua lunga carriera è riuscito a ridare speranza a cui credeva di non averne più. E’ stato l’artefice, grazie alla squadra di uomini ai quali ha dato fiducia, della riapertura delle indagini sulla morte di Serena Mollicone.

Un ufficiale di razza, con la divisa cucita addosso. Oltre che in provincia di Frosinone il generale Menga ha prestato servizio alla tenenza di Norcia, alla sezione anticrimine dei ROS di Catanzaro contrastando la criminalità organizzata nel periodo dei sequestri di persona. E’ stato al comando della Seconda Compagnia della scuola sottufficiali di Velletri e della compagnia di Colleferro. In provincia di Caserta, quando era al Comando Carabinieri Tutela Ambiente, ha mandato sotto processo 96 persone, tra imprenditori e politici che unitamente ad esponenti del clan dei Casalesi, avevano scelleratamente versato rifiuti tossici in terreni e fiumi.

Quella della lotta all’ecomafia è stata una vera e propria ‘crociata’ portata avanti dal generale Menga. Dopo i quattro anni trascorsi in Ciociara la carriera lo ha portato a divenire Capo ufficio addestramento e studi della Scuola Ufficiali Carabinieri di Roma. Qui in due anni, come coordinatore del gruppo interforze per il monitoraggio antimafia delle bonifiche dei terreni inquinati della terra dei fuochi, ha continuato a seguire le vicissitudini legate ad una terra tanto martoriata. E lo scorso anno, a conclusione della sua lunga carriera è stato nominato titolare della nuova Cattedra dei comparti di specialità presso la Scuola Ufficiali Carabinieri dove si è occupato principalmente della formazione dei nuovi Ufficiali del ruolo forestale dell’Arma.

 

Parole Chiave - Tags
IN EVIDENZA

.

SOCIAL
TOP NEWS