Aggiornato alle: 09:00 di 31 Maggio 2020
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

ULTIM’ORA Msgc / Chiaiamari – Coronavirus, la città piange Daniele Raponi

 ULTIME NOTIZIE
ULTIM’ORA Msgc / Chiaiamari – Coronavirus, la città piange Daniele Raponi
27 Marzo
17:19 2020

 

 

 

Ha combattuto con tutte le sue forze la battaglia contro il Covid-19. Purtroppo stanotte, nonostante la corsa all’ospedale Spaziani di Frosinone, e il disperato tentativo dei medici di tenerlo in vita, Daniele Raponi, 53 anni, imprenditore nel settore alimentare (panificio), era conosciuto da tutti nella frazione di Chiaiamari a Monte San Giovanni Campano. L’uomo, con straordinario senza di responsabilità, era in quarantena volontario pur non avendo effettuato il tampone e non è stato in contatto con nessuno da oltre 20 giorni.

Da giorni cercava di lottare contro il male di questi tempi, il Covid-19, e fino a ieri aveva curato la malattia a casa. Purtroppo l’aggravarsi delle sue condizioni di salute è stato talmente fulminante che in poche ore è morto all’ospedale Spaziani, nonostante medici e infermieri all’interno dei nuovi reparti Covid, abbiano fatto di tutto per salvarlo.
Una morte quasi fulminante, che ha gettato nello sconforto una famiglia intera, e la comunità di Monte San Giovanni Campano. L’uomo, con straordinario senso di responsabilità, era in quarantena volontario pur non avendo effettuato il tampone e non è stato in contatto con nessuno da oltre 20 giorni.
Questa polmonite virale non da tregua, è stata purtroppo protagonista di una morte violenta, improvvisa, che nessuno potrà dimentcare.
E per la famiglia, purtroppo, un dolore aggiuntivo è quello di dover rispettare il protocollo sanitario, che vieta di poter vedere la salma del proprio caro defunto, di non poter fare nemmeno un funerale, perché non permessi, ma solo una celebrazione intima per la benedizione della salma prima della sepoltura.
“Faccio seguito al mio comunicato di questa mattina per informarvi sull’ esito del tampone effettuato sul nostro concittadino ricoverato ieri sera presso l’ospedale Spaziani di Frosinone e deceduto .Purtroppo il tampone e’ risultato positivo.Alla famiglia le mie ,le nostre condoglianze. Vi supplico nuovamente di restare a casa. Il sindaco Angelo Veronesi”.

Alessandro Andrelli

Parole Chiave - Tags
SOCIAL
LE PIU' LETTE