Aggiornato alle: 18:16 di Giovedi 20 Febbraio 2020
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Supino – Nomina di Di Giorgi assessore comunale, le perplessità del PD

 ULTIME NOTIZIE
Supino – Nomina di Di Giorgi assessore comunale, le perplessità del PD
18 Luglio
17:37 2015

 

 

 

Il Sindaco di Supino ha ufficializzato la nomina dell’Avv. Giovanni Di Giorgi, ex Sindaco della Città di Latina, quale assessore esterno della giunta da egli presieduta.

 

L’Avv. Di Giorgi, lo scorso 4 giugno, è stato sfiduciato dalla stragrande maggioranza dei consiglieri del capoluogo pontino che ne hanno sancito la decadenza con 20 voti favorevoli e 7 contrari. Foglietta ha assegnato a Di Giorgi le deleghe all’impiantistica sportiva, agli affari legali ed ai rapporti con le istituzioni regionali, nazionali ed europee. A fargli spazio in giunta, è stato l’assessore all’urbanistica Antonio Boni. Si tratta di una decisione che lascia molto perplessi, non certo per la nomina di un assessore esterno, possibilità contemplata dallo Statuto comunale, ma per la scelta di una persona che con il territorio nulla ha a che vedere. In sostanza si tratta di una scelta giocata sulle teste dei cittadini supinesi completamente scavalcati e non considerati in questa decisione della quale non si comprendono le ragioni. Nelle scorse elezioni comunali, una maggioranza seppure risicata, di cittadini supinesi ha votato una compagine amministrativa fatta di persone conosciute, comunque legate al territorio di riferimento. Nominare un assessore esterno che mai ha avuto a che fare con Supino, è una decisione che, ribadiamo, non tiene conto degli interessi dei cittadini supinesi. Inoltre, ad essere sostituiti dovevano essere altri amministratori che hanno completamente fallito il compito a loro assegnato. Ci riferiamo, in particolare, alla pessima gestione del settore dei lavori pubblici e della impiantistica sportiva. Del resto assegnando a Di Giorgi proprio la delega alla impiantistica sportiva, lo stesso Sindaco ha riconosciuto che la gestione precedente faceva acqua da tutte le parti e quindi era necessario un cambiamento di rotta. Esprimiamo, quindi, un giudizio politico fortemente negativo sulla nomina di Di Giorgi ad assessore esterno al Comune di Supino, perché non si comprendiamo le ragioni di questo atto, e, comunque, le istituzioni debbono essere utilizzate per la esclusiva valorizzazione del territorio di riferimento.

Comunicato stampa – PD Supino

Parole Chiave - Tags
SOCIAL
LE PIU' LETTE