Aggiornato alle: 17:50 di Martedi 2 Giugno 2020
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

TG24.info Sport

Volley – Serie D Femminile, esordio amaro per le giovanissime dell’Olimpia Volley

 ULTIME NOTIZIE
Volley – Serie D Femminile, esordio amaro per le giovanissime dell’Olimpia Volley
23 Ottobre
16:49 2019
Esordio amaro per le giovanissime dell’Olimpia Volley, che alla prima uscita stagionale cedono con il risultato più sfavorevole sotto i colpi dell’esperta formazione dell’Emmeciquadro.

SERIE D FEMMINILE – 1^GIORNATA GIRONE D

MOSAIC OLIMPIA SORA – ASD EMMECIQUADRO 0-3 (23/25 – 22/25 – 17/25)

MOSAIC OLIMPIA SORA: La Posta 1, Paesano 6, Casalese 12, De Carolis 12, Battisti 5, Morelli 1, Caringi 2, Perna. Libero: Zettera 74%. N.e.: Tatangelo, Pontone, Cipollone, Orlandi. All.: Pugliesi.
ASD EMMECIQUADRO: Angaranc (L), Del Monte, Fascetti, Caliciotti, Fabbri, Ferrero, Cellupica, Tomassi, D’Amico, Peconi.

ARBITRO: Pellegrini Fabrizio.

Un risultato sicuramente più pesante di quanto visto in campo, in un match equilibrato e avvincente nella prima metà, dove le ragazze di coach Pugliesi hanno messo in campo una pallavolo di livello, prima di calare vistosamente nel terzo parziale, dove le ospiti hanno avuto vita facile. La formazione di casa scende in campo con la diagonale palleggiatore-opposto formata da La Posta e Paesano, con Casalese e De Carolis schiacciatori, Battisti e Morelli centrali, Zettera libero: di gran lunga è questa la formazione più giovane dell’intera categoria. L’avvio di match è totalmente di marca Olimpia. Un grande turno in battuta di Roberta Battisti, classe 2006, protagonista alla fine di 4 ace totali, sancisce il primo mini-break per le sorane (12-9), in un inizio gara perfetto, caratterizzato da lunghi scambi e grandi colpi in attacco; ma è sempre il servizio a farla da padrone, con Noemi Casalese che con 2 ace diretti segna un ulteriore allungo (21-15). Ma non basta. Sale in cattedra la difesa ospite che, da quel momento, chiude totalmente le porte agli attacchi di De Carolis e compagne. Le padrone di casa subiscono un pesantissimo parziale di 2-10 che sancisce il clamoroso 23-25 del primo parziale.

E’ un brutto colpo per l’Olimpia. Le ragazze entrano frastornate nel secondo set (0-4) e cominciano a fare capolino i primi limiti a livello caratteriale: nervosismo e poca voglia di battagliare sono i primi nemici delle ragazze che, colpite da una prima frazione beffarda, non trovano le forze per reagire (11-17). Ci prova Daniela Zettera, autrice di una grandissima prestazione in seconda linea, a tenere a galla le sue compagne che, effettivamente, nella seconda parte di set provano a reagire (18-20). E’ però troppo tardi: capitan Fabbri decide che è il momento di chiudere la contesa e, con una serie di attacchi mirati, mette la prima ipoteca sul match (22-25).

Nel terzo set, coach Pugliesi prova a mischiare le carte: dentro Caringi, classe 2005, per Morelli, con Paesano dirottata a centro. I risultati non sono quelli sperati. La bellissima squadra vista nel primo set non c’è più, ne approfittano le “volpi” ospiti che approfittano del momento e chiudono set e match con un pesante 17-25.
Questi le statistiche del match dell’Olimpia: bene la prestazione al servizio, con ben 11 ace messi a referto, male invece in attacco dove i punti realizzati sono stati 24 ma a fronte di un numero elevato di errori diretti (21), complice anche un’ottima organizzazione difensiva avversaria. Ottima la percentuale in ricezione (57%) con 33 ricezioni perfette e 14 positive su 67 totali. 4 i muri punto.

Prossimo impegno domenica 27 ottobre, ore 18:30, sul campo del Lazio Volley & Sport. (Fonte: comunicato stampa Olimpia Volley Sora)

 

Articoli Correlati

LE PIU' LETTE

Classifica Serie B

# Squadra Pts. PG V P S GF GC
1 Benevento 69 28 21 6 1 54 15
2 Crotone 49 28 15 4 9 47 33
3 Frosinone 47 28 13 8 7 33 23
4 Pordenone 45 28 13 6 9 37 34
5 Spezia 44 28 12 8 8 40 32
6 Cittadella 43 28 12 7 9 35 32
7 Salernitana 42 28 12 6 10 36 32
8 Chievo Verona 41 28 10 11 7 34 27
9 Empoli 40 28 10 10 8 33 34
10 Virtus Entella 38 28 10 8 10 35 36
11 Pisa 36 28 9 9 10 35 35
12 Perugia 36 28 10 6 12 29 36
13 Juve Stabia 36 28 10 6 12 35 43
14 Pescara 35 28 10 5 13 38 44
15 Ascoli 32 27 9 5 13 36 41
16 Venezia 32 28 7 11 10 26 33
17 Cremonese 30 27 7 9 11 28 32
18 Trapani 25 28 5 10 13 31 52
19 Cosenza 24 28 5 9 14 29 35
20 Livorno 18 28 4 6 18 23 45