Volley – Latina affida a Boninfante la cabina di regia | TG24.info Sport
Aggiornato alle: 08:30 di Sabato 19 Giugno 2021
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

TG24.info Sport

Volley – Latina affida a Boninfante la cabina di regia

 ULTIME NOTIZIE
Volley – Latina affida a Boninfante la cabina di regia
20 Luglio
19:58 2015
La Top Volley Latina continua ad inserire nuovi elementi nel suo roster, a rinforzare le fila del team pontino arriva l’alzatore di origine campane Dante Boninfante.

 

La Top Volley Latina affida a Dante Boninfante la cabina di regia, è infatti il 38enne di origini campane il nuovo alzatore della compagine pontina.

Lunghissima la lista dei successi ottenuti nei molti anni di gioco, conquistati 2 scudetti, 2 Supercoppe italiane, 2 Coppe Italiane, 1 Champions, la Coppa Cev e la Supercoppa Europea per non dimenticare l’ importantissimo argento all’Europeo del 2011 e il bronzo alle Olimpiadi di Londra del 2012 .

Boninfante  incomincia presto a farsi notare, A soli 17 anni entra a far parte delle giovanili della Sisley Treviso dove rimane dal 1994 al 1997 per essere poi prestato al Napoli per la stagione 1997-98 (A1), successivamente si trasferisce a Salerno (1998-99) per tornare, l’anno dopo, lì dove tutto è cominciato, a Treviso (1999-01). Per i tre campionati successivi milita nelle fila del Ferrara (2001-03),  un paio di stagioni nell’Acqua Paradiso Montichiari (2004-06) e l’approdo,in seguito, a Verona (2006-07). Continua negli anni successivi a calpestare molti altri parquet importanti Piacenza (2007-10), di nuovo Treviso (2010-2011) e la M. Roma (2011-12); con il desiderio di sperimentare nuovi campi decide di varcare le frontiere nazionali, nel  2012-2013 gioca prima in Polonia nel Belchatow e successivamente in Qatar nelle fila dell’ Al Arabi, archiviata anche questa esperienza viene acquistato dall’italica Modena, infine, pochi giorni fa la notizia della cessione al club di coach Placì.

Carico, entusiasta e consapevole della sua lunga esperienza l’alzatore si appresta a vivere una stagione in cui sa di dover dare il massimo per onorare un team dalla lunga tradizione ” Porto con me tanto entusiasmo, è quello che fa giocare al meglio noi “vecchietti” e aggiunge, pensando ai suoi nuovi compagni di squadra “Il bagaglio di esperienze ci fa gestire meglio il rapporto con i compagni, molti di loro giovanissimi, e trasmettere la carica, allenamento dopo allenamento per farci trovare pronti il giorno della gara”

La Redazione

LE PIU' LETTE