Serie B – Spezia vs Frosinone, conferenza Longo: “Non ci piangiamo addosso, trasferta dura” | TG24.info Sport
Aggiornato alle: 18:00 di 17 Gennaio 2021
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

TG24.info Sport

Serie B – Spezia vs Frosinone, conferenza Longo: “Non ci piangiamo addosso, trasferta dura”

 ULTIME NOTIZIE
Serie B – Spezia vs Frosinone, conferenza Longo: “Non ci piangiamo addosso, trasferta dura”
09 Novembre
14:20 2017
(di Alessandro Andrelli) Conferenza stampa pre-Spezia per il Frosinone che domani partirà alla volta della Liguria dove sabato sera (ore 20.30) scenderà in campo contro lo Spezia. Ecco le risposte in conferenza stampa del tecnico, Moreno Longo.

Tanti infortuni. Come si affronta la situazione?
“Bisogna trasformare in energia positiva quanto è successo. Deve venire fuori la forza del gruppo, della squadra, per cercare di sopperire a questi infortuni che ci penalizzano oltremisura. Dobbiamo essere più forti delle avversità. Ecco perché tutti bisogna rimboccarsi le maniche e lavorare di più”.
Dubbi per sabato?
“Ad oggi Krajnc e riprenderà il suo posto in mezzo al campo. Sul resto abbiamo trovato Besea, abbiamo provato a cambiare modulo. Non possiamo andare a La Spezia solo con un’idea. Credo che la squadra abbia dato disponibilità per variare”.
L’idea è vedere Brighenti in mezzo al campo?
“E’ un giocatore già duttile nel reparto difensivo. Si può adattare a varie difese. Penso che grazie al suo dinamismo potremo chiedere a lui maggiore versatilità. Come in altre squadre, la Juventus su tutte, in situazioni di emergenza potrebbe tornare utile”.
Che Spezia affronteremo?
Siamo preparati ad essere aggrediti che ad aggredire. In questo senso la squadra sa come comportarsi. L’atteggiamento deve essere quello di chi sa di andarsi a giocare molto in una trasferta insidiosa.
Campo dove abbiamo sofferto. Che cosa ci dobbiamo aspettare?
“Guardiamo qualsiasi tipo di aspetto. Del passato interessa ma guardo ad oggi. E’ un campo caldo, una trasferta da prendere con le molle”.
Che avversario è quello ligure?
“Ha avuto alti e bassi, in un campionato nel quale tutti li hanno avuti. C’è molta pressione su di loro, specie quando la piazza vede la squadra lontana dai playoff. Ad Empoli è stata squadra che poteva assolutamente vincere. Mi aspetto una squadra viva, in salute, con dei singoli che tutti conosciamo che possono trovare sempre il colpo decisivo e vincente. Noi dobbiamo pensare a noi e a come interpreteremo la partita”.
Chi recupererà tra gli infortunati?
“Recupereremo subito Matarrese, potrebbe anche essere utile per La Spezia, non ne siamo sicuri. Per Frara ha avuto un problema sulla cicatrice appena chiusa. Soddimo è sulla via del recupero, Gori spero che ci sia per Avellino. Questo il quadro, tenendo conto dell’impossibilità di Sammarco e Paganini. L’emergenza ci sarà sempre. Sulle 8 partite del girone che mancano pensiamo partita dopo partita. Guardiamo al presente, non ci piangiamo addosso e con tanto entusiasmo. Siamo positivi sempre”.
Alessandro Andrelli

Articoli Correlati

LE PIU' LETTE