Aggiornato alle: 20:15 di Lunedi 21 Ottobre 2019
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

TG24.info Sport

Serie B – Salernitana vs Frosinone 1-1, Ventura: “Accetto il pari, gruppo stoico per i sacrifici fatti”

 ULTIME NOTIZIE
Serie B – Salernitana vs Frosinone 1-1, Ventura: “Accetto il pari, gruppo stoico per i sacrifici fatti”
06 Ottobre
18:07 2019
(di Alessandro Andrelli) Dopo il pari interno con il Frosinone, in sala stampa parla il tecnico, Gianpiero Ventura. Ecco le sue dichiarazioni:

“Credo che abbiamo fatto i primi 30′ di buon calcio, quando eravamo 11 contro 11, con tempi di giocata giusti. Assolutamente soddisfatti di questo. Nel secondo tempo non sono stato affatto soddisfatto. Poi il pari lo accetto se dobbiamo valutare l’intera gara. Se vogliamo possiamo fare un certo tipo di calcio, e mi riferisco ai primi 35′, e poi abbiamo tanto da lavorare per quanto fatto vedere nel finale. Questo gruppo è stoico perché abbiamo sopportato lo sforzo delle ultime tre partite consecutive. Con tante assenze i ragazzi sono stati fantastici in questo periodo. Faccio i complimenti ai ragazzi per quello che finora hanno fatto vedere. Non bisogna mai dimenticare chi siamo e da dove veniamo, con tutti i cambi che ci sono stati quest’anno. Detto questo so bene che si poteva fare di più e ribadisco che sono rammaricato perché abbiamo perso due punti pesanti, ma li accetto”.
I cambi?
“Se avessimo avuto la rosa a disposizione, nelle ultime partite non avremmo dovuto sacrificare gli stessi giocatori. C’è rammarico, si poteva fare di più, ma si è fatto comunque molto e bene. Siamo alla settima di campionato, e direi che siamo soddisfatti, ecco perché faccio i complimenti alla squadra. Oggi avevamo almeno 5-6 giocatori che non dovevano giocare”.
In cosa si poteva fare meglio oggi?
“In tutto, non solo nel gioco, ma anche nella personalità, con maggiore responsabilità da parte di tutto il gruppo. Noi stiamo costruendo qualcosa di importante, e nell’ambito di un progetto costruttivo ci sono anche momenti buoni e altri meno che vanno accettati. Il calcio è fatto di queste cose, vale a dire di momenti positivi e altri negativi, in cui il fatto di giocare in casa o in trasferta non è differente”.
Nesta le ha detto che è solo di passaggio in B?
“Potrebbe farmi da procuratore allora Nesta. Se parlasse per 5′ minuti al giorno di me così bene, magari mi aiuterebbe (ride ndr)”.
Alessandro Andrelli

Articoli Correlati

LE PIU' LETTE