Serie B – Reggina vs Frosinone 0-4, mister Grosso: “Guardarsi indietro non serve. Felice di essere venuto qui. Il mio futuro? Si vedrà” | TG24.info Sport
Aggiornato alle: 21:43 di 13 Giugno 2021
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

TG24.info Sport

Serie B – Reggina vs Frosinone 0-4, mister Grosso: “Guardarsi indietro non serve. Felice di essere venuto qui. Il mio futuro? Si vedrà”

 ULTIME NOTIZIE
Serie B – Reggina vs Frosinone 0-4, mister Grosso: “Guardarsi indietro non serve. Felice di essere venuto qui. Il mio futuro? Si vedrà”
10 Maggio
17:53 2021
Al termine dell’ultima gara della stagione 2020/21, disputata in trasferta contro la Reggina e vinta dai giallazzurri per 0-4, mister Grosso ha commentato la prestazione dei suoi in conferenza stampa.

Ecco le sue dichiarazioni:

Guardarsi indietro non serve. Chiaramente sono molto contento dell’epilogo delle ultime quattro gare, sono venute dopo un periodo difficile nel quale ci siamo ricompattati recuperando le energie. Abbiamo finito bene, lo avevo  chiesto ai ragazzi. Il nostro obiettivo era di provare a muovere la classifica e finire nella parte sinistra del tabellone. Abbiamo provato a centrare fino alla penultima giornata i playoff, avremmo meritato anche domenica scorsa di fare bottino pieno. Oggi volevamo fare una partita seria. Voglio fare i complimenti a questo gruppo perchè si è fatto trovare pronto, è rimasto dentro il campionato fino alla fine. Il mio futuro? Non ho ancora parlato con la Società, per me il futuro è sempre il presente. Sono contentissimo delle opportunità che il direttore Angelozzi e il presidente Stirpe mi hanno dato e sono contento di aver terminato così il campionato. Mi sarebbe piaciuto arrivare più in alto, abbiamo provato, nelle prime giornate nelle quali sono arrivato, a far scattare la scintilla. Poi c’è stata la brutta partita con il Pordenone, da lì è subentrata un pizzico di paura, però quella paura ha fatto in modo che questo gruppo tirasse fuori il meglio e nelle ultime quattro partite siamo stati capaci di fare 10 punti. Cosa non rifarei? A caldo non ho idea. Gli errori si commettono e servono per migliorare. Penso di lavorare con tantissima coerenza e serietà, ci metto tanta passione e i ragazzi lo sanno. Quando siamo rientrati negli spogliatoio ho fatto loro i complimenti. Oggi credo che il gruppo abbia dimostrato il proprio valore. Adesso ci godiamo questa soddisfazione, non era scontato venire qui e fare quattro gol. Per il futuro ci sarà tempo e modo per vedere quello che succederà. Non ho alcun rammarico. Ovviamente tutti avevamo il sogno di fare qualcosa di grande, ci abbiamo provato nelle prime tre partite. Non ci siamo riusciti e siamo caduti in una situazione difficile con un gruppo non abituato a quel tipo di contesa. Penso che aver raggiunto la parte sinistra della classifica non sia quello che volevamo, ma sia comunque una situazione importante visto come si erano messe le cose. I tifosi? Ci sono venuti a trovare e hanno fatto un bel discorso. Mi è piaciuto tanto il modo con il quale hanno parlato al gruppo. Hanno fatto intravedere una passione smisurata per questa squadra e per questi colori. Era giusto che noi ricambiassimo in qualche modo. Serviva un finale degno di questa società. Sono contentissimo di essere venuto qui, mi sono sentito a casa mia anche in questo breve periodo. Il futuro…si vedrà. Ci godiamo il presente ed un finale per noi molto positivo“.

 

E.P.

LE PIU' LETTE