Serie B – Pisa vs Frosinone 0-0, ecco le pagelle. Match blando, spiccano in pochi | TG24.info Sport
Aggiornato alle: 20:06 di Martedi 19 Ottobre 2021
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

TG24.info Sport

Serie B – Pisa vs Frosinone 0-0, ecco le pagelle. Match blando, spiccano in pochi

 ULTIME NOTIZIE
Serie B – Pisa vs Frosinone 0-0, ecco le pagelle. Match blando, spiccano in pochi
29 Dicembre
17:03 2019
Uno zero a zero che forse non serve a nessuna delle due compagini.

Pisa e Frosinone si dividono la posta in palio, al termine di una sfida che ha regalato poche emozioni.

Ecco a Voi le pagelle di Tg24Sport.it.

FROSINONE (3-5-2)

Bardi s.v: la sua partita dura appena 23 minuti, a causa di un problema fisico. Lo scontro con Ariaudo prima, e Fabbro poi, è stato sicuramente violento. (Iacobucci dal 23’ voto 6: non interviene quasi mai, complice la scarsa vena realizzativa del reparto avanzato nerazzurro.)

Brighenti voto 5,5: contiene spesso e volentieri le sgroppate di Lisi. Rischia grosso nella ripresa; troppo nervoso.

Ariaudo voto 6: prende in marcatura Fabbro e non lo lascia respirare. Pomeriggio senza affanni per l’ex Sassuolo.

Krajnc voto 6: stessa medesima valutazione del resto del reparto. Il Pisa sfonda raramente.

Paganini voto 6: un paio di traversoni degni di nota. Non riposa da settimane, e forse si vede.

Gori voto 5,5: si perde nei meandri della mediana nerazzurra. Tanto, forse, troppo lavoro oscuro.

Maiello voto 6: prova a far girare la squadra, ma il pomeriggio non è di certo dei migliori. (dall’85’ Haas s.v).

Tribuzzi voto 5,5: l’esperimento non è propriamente riuscito. Si inserisce raramente, dando poco supporto al reparto avanzato.

Beghetto voto 6,5: spinge quando può, vincendo alla grande il duello con il proprio dirimpettaio.

Dionisi voto 6: croce e delizia di questa squadra, come sempre d’altronde. La traversa colpita nella ripresa sugli sviluppi di un calcio d’angolo, grida vendetta.

Ciano voto 6,5: solito lavoro di raccordo tra i reparti. Dal suo piede nasce una delle migliori occasioni ciociare; il palo sul calcio di punizione meritava miglior sorte. (dal 67’ Novakovich s.v)

 

All. Nesta voto 6: serviva una reazione dopo lo schiaffo subito da Marrone a Santo Stefano, ma la risposta non è stata delle migliori. Il pomeriggio in terra toscana è stato opaco.

LE PIU' LETTE