Aggiornato alle: 10:15 di Lunedi 14 Ottobre 2019
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

TG24.info Sport

Serie B – Frosinone vs Venezia, Nesta: “Mi aspetto molto dalle prossime tre partite”

 ULTIME NOTIZIE
Serie B – Frosinone vs Venezia, Nesta: “Mi aspetto molto dalle prossime tre partite”
19 Settembre
19:28 2019
Alla vigilia di Frosinone-Venezia ha parlato nella sala stampa del Benito Stirpe oggi pomeriggio il tecnico Alessandro Nesta. Queste le sue dichiarazioni:

Come considera questo trittico di partite, alla luce dei primi risultati della stagione?
Credo che siccome ne abbiamo sbagliate due su tre le prossime tre risultino ancor più importanti. Poi vedremo. Sono gare difficili, con squadre forti. A Frosinone abbiamo fatto le cose migliori, e domani abbiamo una buona opportunità. Ad Entella è mancata la cattiveria, quindi poi il risultato ne è stata una conseguenza.
Domani turover?
“I parametri con cui formuliamo la formazione sono tanti. Bisogna sicuramente distribuire le forze nel migliore dei modi. Faremo delle scelte senza alcun problema”.
Torna Brighenti ma Capuano è stato bravo?
“Si è impegnato molto Capuano, Brighenti ritorna è vero. Avremo tre partite e faremo delle scelte in base anche all’avversario”.
Bisogna calarsi nella mentalità di serie B, ma non è un controsenso vista l’esperienza?
“Ci sono le motivazioni che devono prevalere. E’ stato un anno difficile quello passato in serie A. Me lo hanno fatto capire tutti. Bisogna riacquistare la fiducia e parlo dei giocatori. Ognuno deve chiaramente prendersi le proprie responsabilità. A volte le motivazioni fanno più del talento delle squadre. L’obiettivo principale è far sentire i giocatori importanti, e dare loro entusiasmo”.
Due gol fatti e cinque subiti. E’ un problema di assetti?
“Distribuisco le responsabilità su tutta la squadra. Credo che nel momento di massimo sforzo se non trovi gol purtroppo la squadra tende un po’ a calare e perde sicurezza. Perciò io insisto sul fatto che la concretezza della squadra è fondamentale, anche per affrontare i momenti di difficoltà”.
La settimana come è andata?
“Bene, ma se avessimo fatto risultato ad Entella sicuramente la avremmo affrontata nel migliore dei modi”.
Le caratteristiche della squadra che ruolo hanno nei risultati finora raggiunti?
“Siamo una squadra che mena, non mi trovate d’accordo sul contrario, e chiaramente parlo di atteggiamento sportivo e non altro”.
Oggi il compleanno del Frosinone, che messaggio ai tifosi?
“Ogni anno si scrive un pezzo di storia. Quello che fanno i tifosi qui è qualcosa di importante. Nessuno ci ha detto nulla dopo due brutte sconfitte. Speriamo di scrivere anche noi un pezzo di storia in occasione dei 92 anni del Frosinone”.

Alessandro Andrelli 

Articoli Correlati

LE PIU' LETTE