Serie B – Frosinone vs Pro Vercelli 4-0, sala stampa Longo: “Bene ma non benissimo, ecco perché” | TG24.info Sport
Aggiornato alle: 22:50 di 24 Gennaio 2021
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

TG24.info Sport

Serie B – Frosinone vs Pro Vercelli 4-0, sala stampa Longo: “Bene ma non benissimo, ecco perché”

 ULTIME NOTIZIE
Serie B – Frosinone vs Pro Vercelli 4-0, sala stampa Longo: “Bene ma non benissimo, ecco perché”
20 Gennaio
17:40 2018
(di Alessandro Andrelli) Soddisfatto ma non troppo il tecnico del Frosinone, Moreno Longo, dopo il 4-0 tra Frosinone e Pro Vercelli. Ecco le sue dichiarazioni in sala stampa.

Soddisfatto mister per come è ripreso il campionato?
“Contento per aver iniziato così il girone di ritorno. Contento del risultato e soddisfatto per la prestazione. Non sono contento di come avevamo disputato la partita, con più attenzione, con maggiore attenzione e cura. Negli episodi oggi si è tutto incastrato al meglio. Dovevamo però prestare maggiore attenzione ai cali di tensione”.
Dal mercato, voci di altri centrocampisti vicini al Frosinone. Conferma?
“Non c’è nessun altro obiettivo per il Frosinone. Lo erano Chibsah e Konè. Mi suona nuovo qualunque altro nome (Odjer, accostato da alcune testate campane)”.
Però era importante iniziare così?
“Era fondamentale vincere specie al ritorno. Oggi la vittoria non è mai stata in discussione. Vittoria larga ma i dettagli non mi sono piaciuti. Abbiamo margini di miglioramento e su questo lavoreremo”.
La prestazione dei due neo acquisti e sul rientro di Paganini?
“I due nuovi acquisti si sono mossi bene. Dovranno abituarsi alle linee di passaggio della squadra, avendo cambiato tutto in pochi giorni. Detto questo però non mi dimentico dei centrocampisti già in rosa. Tutti siamo parte di un progetto, e si giocheranno tutto per avere spazio. Su Paganini sono contento per lui, perché dal punto di vista psicologico è giusto che abbia tutte le garanzie dopo un grave infortunio. Non dobbiamo però avere fretta”.
Mercato?
Credo che il mercato possa considerarsi chiuso, a meno che non si dovessero andare a creare i presupposti per qualche uscita da parte di chi vorrebbe avere più spazio o possibilità contrattuali differenti. Le due operazioni fatte ci danno sicuramente la giusta rotazione a centrocampo dove avevamo parecchi problemi. Rimanere così corti non era sicuramente possibile. Ringrazio la società per il lavoro svolto e per aver coperto il buco con questa qualità”.
Alessandro Andrelli

Articoli Correlati

LE PIU' LETTE