Serie B – Frosinone vs Pordenone, pagelle: Gori condottiero, commoventi Boloca e Vitale | TG24.info Sport
Aggiornato alle: 21:39 di Giovedi 16 Settembre 2021
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

TG24.info Sport

Serie B – Frosinone vs Pordenone, pagelle: Gori condottiero, commoventi Boloca e Vitale

 ULTIME NOTIZIE

Mirko Gori

Serie B – Frosinone vs Pordenone, pagelle: Gori condottiero, commoventi Boloca e Vitale
27 Dicembre
17:15 2020
Un pareggio incredibile per il Frosinone che ferma il Pordenone sull’1-1 nonostante le tantissime assenze per il Covid-19.

I giallazzurri se la giocano davvero alla pari nonostante la formazione estremamente rimaneggiata, con tanti giocatori che finora avevano avuto pochissimo spazio e schierati fuori ruolo. Il Frosinone però mette in campo tanta grinta e un cuore gigantesco, oltre a manovre convincenti e una difesa attentissima. Arriva così un punto meritato, frutto sì dell’atteggiamento ma anche con diversi contenuti tecnici apprezzabili.

Le pagelle targate Tg24Sport.

FROSINONE (4-3-3)

Iacobucci 6,5: si fa trovare pronto quando chiamato in causa, incolpevole sul colpo di testa vincente di Diaw.

Zampano 7: molto attento in copertura, utile in fase d’impostazione e instancabile nella corsa lungo l’out destro.

Gori 7,5: si adatta al meglio in un ruolo inedito, intervenendo sempre con grande puntualità ma soprattutto mettendo in campo tigna e leadership che risultano decisive.

Szyminski 6,5: oggi più che mai c’era bisogno di sostanza e lotta su ogni pallone, situazioni in cui l’ex Palermo sguazza e si vede.

Beghetto 7: continue discese sulla fascia sinistra, diversi palloni pericolosi messi in area e nessuna difficoltà nel coprire la fascia sinistra.

Boloca 7: macina chilometri in mezzo al campo a caccia di palloni da intercettare e si prende diverse responsabilità con il pallone fra i piedi, facendo vedere giocate di grande qualità.

Vitale 7: “scongelato” da mister Nesta dopo mesi passati integralmente in panchina, fa l’esordio stagione giocando anche più avanzato rispetto alle sua abitudini, mettendo in mostra un piede molto educato e una condizione fisica insospettabile.

Kastanos 6,5: tutt’altro che al meglio, stringe i denti stoicamente e riesce comunque a dare una grossa mano nella diga mediana.

Tribuzzi 7: spesso è lui l’anima delle azioni offensive del Frosinone, trova spesso lo spunto in uno contro uno mettendo in seria difficoltà la difesa del Pordenone.

Ciano 6,5: defilato sull’out destro e spesso costretto ad allontanarsi dalla porta per impostare, è lui a rendersi protagonista di conclusioni e tentativi di suggerimento fino all’infortunio che lo costringe a dare forfait.
(62′ Tabanelli 6,5: neanche lui era al meglio ma entra portando abnegazione e dinamismo)

Parzyszek 7,5: battaglia su ogni pallone con la difesa avversaria vincendo gran parte dei duelli, va vicino alla rete con un colpo di testa e poco dopo sigla il gol che vale un preziosissimo pareggio.

Mister Nesta 7,5: scelte obbligate ma squadra comunque messa benissimo in campo, l’allenatore del Frosinone in poche ore trasmette tanti trucchi del mestiere a Gori che sembra un difensore navigato. Nonostante le assenze le trame offensive dei giallazzurri sono molto convincenti, la retroguardia molto organizzata e la squadra se la gioca alla pari con il Pordenone, cogliendo un meritatissimo pareggio in rimonta.

PORDENONE (4-3-1-2)
Perisan 6
Berra 5
Vogliacco 5,5
Camporese 5,5
Falasco 5,5
Zammarini 5
Calò 6,5 (85′ Mallamo s.v.)
Scavone 5,5 (80′ Pasa s.v.)
Ciurria 6
Musiolik 5 (65′ Butik 5,5)
Diaw 6,5
Mister Tesser 5.

Arbitro Pezzuto 5: nel secondo tempo Calò spinge vistosamente Gori all’interno dell’area di rigore neroverde, lui sceglie incredibilmente di soprassedere.

 

Roberto Caporilli

LE PIU' LETTE