Aggiornato alle: 19:30 di Venerdi 22 Novembre 2019
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

TG24.info Sport

Serie B – Frosinone vs Chievo 2-0, pagelle: Paganini, Dionisi e Maiello trascinatori, difesa ottima

 ULTIME NOTIZIE
Serie B – Frosinone vs Chievo 2-0, pagelle: Paganini, Dionisi e Maiello trascinatori, difesa ottima
10 Novembre
23:05 2019
Un Frosinone solido e concreto ottiene tre punti importantissimi contro una big come il Chievo.

Non sarà una prestazione da fuochi d’artificio ma è una prova di grandissima concretezza quella con cui i ciociari conquistano la vittoria che può rappresentare la vera svolta della stagione. Un successo in cui, ancora una volta, sono i componenti della vecchia guardia a fare la differenza: i migliori in campo, infatti, sono i soliti Dionisi, Paganini e Maiello.

FROSINONE (3-5-2)

Bardi 6,5: disturbato più dalla pioggia che dagli attaccanti del Chievo per 90 minuti, si fa trovare prontissimo sulla botta da fuori di Vignato.

Brighenti 6,5: pulito in tutti gli interventi, partita senza la minima sbavatura.

Ariaudo 6,5: gli attaccanti clivensi provano ad allargarsi, lui li segue senza battere ciglio e vince ogni duello.

Capuano 6,5: preciso e attento in tutte le azioni difensiva, prova impeccabile per la linea arretrata giallazzurra.

Paganini 7: non c’è squadra in Serie B che possa arginarlo sulla fascia destra quando è in giornata, anche oggi una prova totale (pure da mezzala dopo l’uscita di Maiello) impreziosita dalla rete del 2-0.

Rohden 6: in alcuni frangenti rallenta la manovra giocando con troppi tocchi, ha però il merito di farsi vedere spesso nel vivo del gioco cercando di cucire il gioco fra centrocampo e attacco.

Maiello 7: è in giornata e si vede perché rischia spesso la giocata, indovinandola molte volte, come in occasione del coast to coast che propizia il raddoppio.
(Dal 65′ Zampano 6: dà profondità alla squadra con le sgroppate sulla fascia e copre senza patemi)

Gori 6,5: nei match in cui c’è da battagliare lui risponde sempre presente, solito gran numero di palloni recuperati e tanta presenza anche in fase d’inserimento.
(Dall’85’ Haas s.v.)

Beghetto 6,5: con lui in campo il Frosinone sa sempre di avere una preziosissima valvola di sfogo sulla fascia sinistra, anche oggi molto bravo in entrambe le fasi.

Ciano 6: serata complessa per lui che calamita, come al solito, tanti palloni ma raramente riesce a trasformarli in pericoli. Una delle rare occasioni è l’assist che Paganini tramuta nella rete del raddoppio.
(Dal 56′ Novakovich 6,5: dialoga bene con Dionisi sia quando con il pallone a terra sia quando compiere giocate aeree, innesto prezioso)

Dionisi 7: tanto movimento e giocate di qualità, si vede che ha ritrovato la condizione dei giorni migliori e per il Frosinone questo fa davvero la differenza.

Mister Nesta 6,5: ormai è chiaro che abbia sacrificato una buona dose di bel gioco in cambio di solidità e concretezza, cosa che sta portando i risultati sperati. La difesa ormai ha meccanismi precisi come un orologio svizzero e nel calcio, anche quello moderno, non subire gol è la base di ogni successo.

CHIEVO VERONA: Semper 6, Leverbe 4.5, Cesar 5, Vaisanen 5 (dal 56′ Vignato 6), Dickmann 5.5, Segre 5, Obi 6, (dal 75′ Garritano 5) Giaccherini 5, Rovaglia 6 (dal 51′ Ceter 5), Rodriguez 5. Mister Marcolin 5.

Arbitro Sacchi 6: sacrosanto il rigore in favore del Frosinone, poteva starcene anche un altro nel secondo tempo, corretta la gestione dei cartellini e la valutazione dei contatti.

 

Roberto Caporilli

Articoli Correlati

LE PIU' LETTE

Sorry. No data so far.