Serie B – Frosinone, Stirpe: “Soddisfatto del 2020 sportivo, la mano di Nesta si vede” | TG24.info Sport
Aggiornato alle: 20:00 di Sabato 18 Settembre 2021
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

TG24.info Sport

Serie B – Frosinone, Stirpe: “Soddisfatto del 2020 sportivo, la mano di Nesta si vede”

 ULTIME NOTIZIE
Serie B – Frosinone, Stirpe: “Soddisfatto del 2020 sportivo, la mano di Nesta si vede”
21 Dicembre
21:32 2020
Il presidente del Frosinone, Maurizio Stirpe, ha fatto un bilancio del 2020 delle sua squadra.

Il patron giallazzurro si è detto globalmente soddisfatto, dal punto di vista sportivo, dell’anno che sta per andare in archivio.

Stirpe ha esordito ripercorrendo le tappe principali della scorsa stagione: “Prima della pandemia il bilancio è stato ottimo: abbiamo fatto un mese di gennaio e febbraio molto positivi ed eravamo secondi in classifica nel momento in cui i campionati sono stati interrotti. A Giugno però non abbiamo assorbito bene la mancanza del pubblico, comunque siamo riusciti ad agganciare i playoff per il rotto della cuffia e da lì siamo tornati ad esprimerci secondo le nostre potenzialità. Siamo arrivati alla finalissima che è stata sfortunata e condizionata anche dagli episodi”.

Poi il presidente ha analizzato quanto fatto fino ad ora nel nuovo campionato: “Abbiamo avuto poco tempo per riposare e siamo partiti con una sconfitta ma da l’andamento è stato buono, non lo considero altalenante, stiamo facendo ciò che è nelle nostre possibilità. Non credo che quest’anno manchi continuità, se analizziamo le tre sconfitte c’è stata quella all’esordio con una squadra molto più in forma di noi, quella di Monza decisa dagli episodi e una brutta prestazione con il Cosenza. Ci possono stare due partite sbagliate su 13, anche noi possiamo fare delle prestazioni negative”.

Infine Stirpe ha confermato la fiducia ad Alessandro Nesta, ribadendo di non aver mai pensato di sostituirlo: “Non abbiamo mai preso in considerazione l’ipotesi di allontanare Nesta. La sua mano si è sempre vista, è un allenatore con delle idee: a volte è riuscito ad applicarle bene, altre meno. Però quanto i giocatori hanno assimilato le sue indicazioni, i risultati sono arrivati. Alcune volte questo processo è stato più faticoso ma calciatori e tecnico, con grande intelligenza, si sono confrontati e hanno trovato la sintesi giusta”.

 

Serie B – Frosinone, Stirpe: “Con Dionisi divergenze insanabili, Salvini non è una priorità”

RobCap

LE PIU' LETTE