Serie B – Frosinone e BPF ancora insieme | TG24.info Sport
Aggiornato alle: 12:22 di Martedi 28 Settembre 2021
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

TG24.info Sport

Serie B – Frosinone e BPF ancora insieme

 ULTIME NOTIZIE
Serie B – Frosinone e BPF ancora insieme
05 Agosto
16:09 2021
Il rinnovo del rapporto di sponsorizzazione tra la Banca Popolare del Frusinate e il Frosinone Calcio è stato presentato in conferenza stampa.

“E’ la prima conferenza stampa della stagione dell’Area Marketing – ha spiegato il direttore marketing giallazzurro, Salvatore Gualtieri -, la prima conferenza stampa con il nostro sponsor storico al fianco, come ogni anno. Presentiamo oggi la rinnovata partnership con la Banca Popolare del Frusinate. Voglio fare una brevissima ma doverosa premessa che dà un valore aggiunto a questa sinergia: si sa che il mondo del calcio e non solo, stanno attraversando una profonda crisi economica, abbiamo visto Società da 35 anni nel calcio ad alto livello che non ce l’hanno fatto, tutti parlano di riduzione, stiamo vedendo un calciomercato molto ridimensionato. E tutti, in primis il nostro Presidente, parlano di un calcio sostenibile che in definitiva è la strada sostenibile per salvare il calcio. In un momento storico del genere la Banca c’è come c’è sempre stata. Rappresenta un valore aggiunto per questo territorio, la dice lunga su quanto la Banca abbia a cuore le sorti del Frosinone. La Banca c’è sempre stata e nonostante tutto quello che abbiamo detto in precedenza, la Banca non ha mai ridotto l’investimento sul Frosinone Calcio. La ringraziamo per questo anche a nome del presidente Maurizio Stirpe del quale porto i saluti. Accanto a me ho due ospiti importanti: la mente finanziaria e storica del Frosinone Calcio, il dottor Rosario Zoino e il mister Fabio Grosso che io amo definire il ‘nostro grande mister’. Il quale, voglio evidenziare, ha una grande disponibilità nei confronti di tutti e nei confronti del lavoro di tutte le componenti del Frosinone Calcio”.

Poi ha preso la parola il dottor Rosario Zoino, dirigente del Club, manager e stretto collaboratore nelle Aziende del presidente Maurizio Stirpe: “Mi complimento per il lavoro che sta svolgendo il direttore Gualtieri, anche in questa stagione siamo partiti bene. Mi occupo di finanza, diciamo che tratto argomenti poco interessanti per i tifosi e per il pubblico in generale. Ma sulla Banca Popolare del Frusinate ci tengo a dire una cosa: io da imprenditore e manager metto sempre al centro, non tanto il business, quanto il fattore sociale. Noi siamo nel calcio da 20 anni, come Gruppo e con la nostra famiglia, e io indirettamente come manager del Gruppo Prima: crediamo molto nel concetto sociale di un impegno. La BpF non è solo quella che ci fornisce la sponsorizzazione più importante e che ci assiste nelle nostre operazioni finanziarie. Non dimentichiamo che le opere in questo Stadio si sono concretizzate anche grazie al contributo della BpF. Ma l’Istituto di Credito è soprattutto un altro interlocutore come noi sul territorio. Ci unisce il minimo comune denominatore dell’interesse per il territorio stesso. A prescindere dalle sponsorizzazioni. Il direttore Gualtieri ha sottolineato come la Banca abbia continuato a starci vicino nonostante il periodo di crisi, trattandoci nella stessa forma. La presenza della Banca per noi è molto importante, il confronto tra noi è un aspetto fondamentale perché ci permette, lo ribadisco ancora una volta, di essere sintonizzati sulla medesima lunghezza d’onda: il territorio nel quale viviamo. Ecco, con la loro vicinanza non ci si sente soli. Per uno che fa finanza può anche sembrare anacronistico ma non è così. C’è qualcosa molto più radicato del denaro e sono i rapporti sociali. E per questo Frosinone Calcio e Banca sono un ottimo binomio che hanno dimostrato negli anni e spero anche nel futuro, di prestare grande attenzione a quei comuni interessi che ho descritto”.

Successivamente il tecnico Fabio Grosso prende la parola: “Ringrazio i Direttori per le parole spese. Sarò più breve e meno ‘tecnico’ nello specifico. L’aspetto bello è che nel nostro ambiente, questo rapporto così lungo tra il Frosinone ed un main sponsor, in queto caso la Bpf è una cosa rara. Questi rapporti sono le fondamenta, che vanno al di là degli interessi materiali. Su questi rapporti si basano le emozioni, tutto quello che ruota attorno. Una cosa bellissima che mi piace sottolineare. So che la sinergia è nato tanto tempo fa e sono felice che stia continuando, con competenza e qualità umane di livello. Ringrazio dell’invito che mi è stato fatto per questa bella vetrina. E’ un piacere essere qui e mi auguro di poter far parte il più a lungo possibile anche io di questo progetto”.

Poi dottor Luigi Conti, il presidente dell’Ufficio Marketing & Comunicazione: “Grazie soprattutto al Frosinone Calcio qui rappresentato dai direttori Gualtieri e Zoino. Che hanno espresso ottime considerazioni nei riguardi della Banca Popolare del Frusinate. E’ vero che la Bpf sono circa 20 anni che lavora fianco a fianco con il Frosinone anche oltre il calcio ma è importante l’impegno sociale che ha evidenziato il dottor Zoino. Entrambi quasi abbiamo la stessa funzione, il Frosinone sotto il profilo sportivo e noi sotto il profilo territoriale, economico e sociale. Princìpi che abbiamo condiviso anni fa con il Cavaliere Benito Stirpe, al quale va il nostro ricordo affettuoso, che fu l’artefice con la Banca della prima sponsorizzazione. Tanto tempo fa Frosinone come provincia era poco considerata e la Banca deve dire grazie a questa visione prospettica che il Cavaliere seppe dare ed anche noi abbiamo potuto farci conoscere come Istituto di Credito. Vorrei anche aggiungere un particolare: i cinesi che hanno scoperto la Ciociaria per due eccellenze, l’Accademia delle Belle Arti e il Conservatorio, si sono rivolti anche a noi. Ecco la sinergia di cui abbiamo parlato: Banca e Sport hanno ‘bucato’ l’attenzione anche oltre i confini. Ci fa piacere che il Frosinone lo riconosca e che lo faccia anche il nostro territorio. Grazie al CdA, presidente e all’Ad anche quest’anno abbiamo proseguito questa joint-venture, il percorso comune, con grosse riflessioni. Le stesse che ha dovuto fare all’inizio di questa stagione sportiva il Frosinone”.

Infine il consigliere della Banca, il dottor Angelo Faustini: “Dalla stagione 2003-’04 la Banca è vicina al Frosinone Calcio. Questo rapporto ha dato soddisfazioni ad entrambi: la Banca ha acquisito visibilità a livello nazionale, essendo il Frosinone Calcio la realtà più importante del territorio. Siamo fortemente intenzionati ad andare avanti. E siamo anche d’accordo sulla politica che volge lo sguardo ai giovani”.

Tags
LE PIU' LETTE