Aggiornato alle: 19:00 di Lunedi 19 Agosto 2019
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

TG24.info Sport

Serie B – Frosinone, accordo d’eccellenza con Aditerm-Fisioterm

 ULTIME NOTIZIE
Serie B – Frosinone, accordo d’eccellenza con Aditerm-Fisioterm
15 Luglio
13:15 2019
Il Frosinone Calcio, così come anticipato dal responsabile area tecnica, Ernesto Salvini giovedì in conferenza stampa, ha definito i rapporti di collaborazione con il centro specialistico di Ferentino, Aditerm-Fisioterm.

Dalla stagione 2019-’20 la struttura medico-sanitaria del Frosinone sarà a strettissimo contatto con le due realtà. Uno scambio quotidiano di informazioni, un impegno capillare e dedicato. Il coordinatore sarà il professor Giuseppe Milano, presidente della Società Europea di Chirurgia della Spalla e Direttore del Dipartimento di Ortopedia e Traumatologia degli Ospedali Riuniti di Brescia. Punti fermi dello scacchiere dei medici sportivi della prima, la dottoressa Sandra Spaziani e il dottor Claudio Raviglia che per il Frosinone Calcio non hanno bisogno di presentazioni. Rispettivamente Primario del Reparto Rianimazione del ‘Fabrizio Spaziani’ del Capoluogo e Direttore di Struttura Complessa e Medico dello Sport con esperienze anche in diverse nazionali azzurre. Con loro un gruppo di fisioterapisti della Fisioterm che elenchiamo di seguito:

Coordinatore: Luca Lombardi; Terapisti: Masi Pierpaolo, Schietroma Dario, De Bernardis Gianmarco, Ferrari Marianna, Buttarazzi Damiano e Biondi Daniele (Frosinone Calcio). La struttura si avvale di un Osteopata: Palmisano Gerardo.

L’Aditerm è una struttura all’avanguardia nelle offerte specialistiche, nelle professionalità impegnate e nell’alta tecnologia dei macchinari a disposizione: la risonanza chiusa a 1.5 ‘tesla’ in un ambiente del tutto futuristico è un fiore all’occhiello ma c’è anche la risonanza aperta a 0.4 ‘tesla’ particolarmente impiegata per esami più ‘soft’ ed anche un macchinario all’avanguardia per la mammografia.
A disposizione di Aditerm 2 radiologhe dedicate alla Rm, Tac, radiologia tradizionale della parte ortopedica e traumatologica: la dottoressa Eleonora Santucci e la dottoressa Rosanna Gandreva. Per la parte neuroradiologica (testa e colonna) il professor Pierallini ed il dottor Ferrante. Per gli esami ecografici c’è il dottor Sergio Santangeli. Infine per la parte ortopedica Terme Santa Maria Maddalena (Poliambulatorio) ci sono 3 consulenti. Nello specifico 2 ortopedici, il prof Milano e la dottoressa Cristina Iori. Infine, dottor Filippo Fantini medico fisiatra.

Quanto alla Fisioterm – si legge nella nota del Frosinone Calcio – è un Centro di fisioterapia olistico che opera in perfetta sinergia con l’intera struttura. In sostanza, breve divagazione, le ‘terapie olistiche’ si caratterizzano per porre su di un unico piano gli aspetti fisici, mentali, emotivi e spirituali della persona che si ha in cura. In questo caso, tutto ciò che riguarda la sfera di un calciatore. Il Frosinone non lascia nulla al caso. E i dettagli rivestono particolare importanza”.

I calciatori giallazzurri in questi giorni si sono sottoposti presso la Fisioterm ad questo esame funzionale di grandissima importanza sia per il tesserato che per il club: è lo screening posturale preliminare pre-ritiro, necessario per valutare le condizioni delle catene muscolari. E’ un esame utile ad accertare la stato fisico dei ragazzi ed evitare eventuali infortuni a sorpresa durante la stagione. Ne servirà uno più approfondito post-ritiro per accertare i parametri funzionali dei calciatori anche dopo lo stress degli allenamenti sostenuti.

Alessandro Andrelli

(fonte: www.frosinonecalcio.com)

Articoli Correlati

LE PIU' LETTE