Serie B – Como vs Frosinone 0-2, mister Grosso: “Vittoria meritatissima. Dobbiamo credere in quello che facciamo” | TG24.info Sport
Aggiornato alle: 16:10 di 24 Ottobre 2021
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

TG24.info Sport

Serie B – Como vs Frosinone 0-2, mister Grosso: “Vittoria meritatissima. Dobbiamo credere in quello che facciamo”

 ULTIME NOTIZIE
Serie B – Como vs Frosinone 0-2, mister Grosso: “Vittoria meritatissima. Dobbiamo credere in quello che facciamo”
17 Settembre
23:27 2021
Al termine della gara esterna contro il Como, vinta dai giallazzurri per 0 a 2 grazie alle reti di Garritano e Rohdén, il mister del Frosinone, Fabio Grosso, ha commentato in conferenza stampa la prestazione dei suoi.

Ecco le sue dichiarazioni:

“C’eravamo detti che sarebbe servita una grande partita. Abbiamo costretto l’avversario a non giocare bene e c’è grande marito da parte nostra. Penso che Tribuzzi possa fare bene diversi ruoli, è un ragazzo che può migliorare ancora tantissimo. Ha una bella falcata e una discreta tecnica, per me hai dei margini di miglioramento incredibili. Ora sta crescendo, sono contento della sua prestazione di oggi come quella di tutti gli altri. Stiamo bene a livello generale. Nella gara col Perugia quando abbiamo un po’ tentennato in avvio, questa è una squadra molto generosa che quando va in campo dà tutto. Oggi siamo stati bravi a partire bene, a fare una grande pressione nel primo tempo e a portare a casa una vittoria meritatissima. Siamo all’inizio della stagione. Va bene mettere dentro punti perché poi te li ritrovi. Noi siamo in tanti nuovi, abbiamo intrapreso una strada nuova, sapendo che ci saranno tante curve e salite però con questa voglia, con questo entusiasmo e determinazione sicuramente stiamo portando in dote risultati importanti e saremo in grado di affrontare momenti complicati che in un campionato così difficile arriveranno. Gatti? Un ragazzo forte, un giocatore importante per noi ed ha uno spirito bellissimo. Oggi abbiamo avuto tantissime opportunità per fare il terzo gol sia nel primo che nel secondo tempo. Abbiamo sbloccato il risultato nella fase iniziale e subito raddoppiato, poi ci sono state per noi tantissime occasioni, anche in quelle nelle quali non siamo riusciti a calciare. Ravaglia? Federico nelle partite scorse, quando abbiamo iniziato con un po’ di timore, ci ha tenuto in gara. In questa partita dopo 5’ ha fatto una grande parata, poi ha fatto un paio di errori ma quello che io dico sempre ai ragazzi è che mi interessa quello che succede dopo l’errore. Dopo l’errore lui è andato fuori area a colpire di testa, con molto coraggio e personalità. Un ragazzo giovane con un grandissimo potenziale e come tutti gli altri sarà utilissimo alla causa. IL nostro segreto? Penso che alla base dei percorsi di un certo tipo senza la squadra e l’unità di intenti si vada poco lontano. Noi stiamo cercando di costruire tutto questo, di gettare le basi. Abbiamo tantissimi ragazzi nuovi e bravi e tanti margini per diventare ancora più squadra di come siamo. Queste sono le fondamenta che servono per dimostrare ciò che siamo. Dobbiamo credere in quello che facciamo, bisogna avere coraggio. Poi se l’avversario durante la gara dimostra di essere più bravo devi saperti difendere”.

 

E.P.

LE PIU' LETTE