Serie B – Cittadella, Paleari: “Taglio degli stipendi? Un problema, non siamo CR7” | TG24.info Sport
Aggiornato alle: 11:25 di Lunedi 18 Gennaio 2021
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

TG24.info Sport

Serie B – Cittadella, Paleari: “Taglio degli stipendi? Un problema, non siamo CR7”

 ULTIME NOTIZIE
Serie B – Cittadella, Paleari: “Taglio degli stipendi? Un problema, non siamo CR7”
25 Marzo
19:00 2020
Il portiere del Cittadella Alberto Paleari, è intervenuto ai microfoni della trasmissione di Telechiara Rigorosamente Cittadella, parlando della questione relativa al possibile taglio degli stipendi dei calciatori a causa dell’emergenza Coronavirus.

Ecco le sue dichiarazioni, come riferito dal Corriere del Veneto – ed. PadovaAndando:

Se si dovesse trattare di ritardare gli stipendi per un mese e di riceverne uno doppio allora direi di sì senza problemi. Se si dovesse trattare di spalmarmi lo stipendio allora in tutta onestà direi di no. Non siamo come Cristiano Ronaldo in Serie A, che se gli tolgono due mesi di stipendio non va certo in difficoltà, se li tolgono a noi ci viene a bussare il padrone di casa a reclamare l’affitto. Credo che serviranno due pesi e due misure. Rispetto ogni norma e ogni disposizione che viene impartita e ringrazio mia moglie che cerca di prepararmi piatti proteici senza farmi ingrassare. Ripresa? Siamo in una situazio

Left Side Content
Right Side Content
ne di limbo, una pausa così lunga di tempo è paragonabile a una pausa estiva. Se ricominciano ad allenarci il 10 aprile ci vorranno almeno 20 giorni per rientrare in forma. Sappiamo già che quest’anno le vacanze estive non le faremo, sarà da sperare che le scadenze vengano fissate nella maniera migliore e più equilibrata possibile“.

 

E.P.

Articoli Correlati

LE PIU' LETTE