Serie B – Avellino vs Frosinone 0-2, pagelle: Dionisi trascinatore, Citro cambia la partita | TG24.info Sport
Aggiornato alle: 21:57 di Sabato 23 Gennaio 2021
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

TG24.info Sport

Serie B – Avellino vs Frosinone 0-2, pagelle: Dionisi trascinatore, Citro cambia la partita

 ULTIME NOTIZIE
Serie B – Avellino vs Frosinone 0-2, pagelle: Dionisi trascinatore, Citro cambia la partita
17 Aprile
22:33 2018
Successo importante quanto sofferto per il Frosinone che passa ad Avellino e ritrova il secondo posto.

I giudizi di Tg24Sport sulla sfida del “Partenio-Lombardi”.

FROSINONE (3-5-2)

Bardi 6: ritrova la maglia da titolare e si fa trovare pronto nonostante la “ruggine”, sfortunato perché un guaio muscolare fa durare solo un tempo il suo ritorno.
(Dal 46’ Vigorito 6): chiamato in causa dopo pochi minuti dal suo ingresso, risponde presente con una parata difficile su una conclusione ravvicinata.

Brighenti 6: il reparto arretrato del Frosinone non corre particolari rischi, fa il suo senza sbavature.

Terranova 6,5: tiene a bada un cliente scomodo come Castaldo, sempre anticipato o neutralizzato.

Krajnc 6: non arrivano pericoli dalla sua zona di competenza, concreto e concentrato.

Paganini 6,5: gli viene chiesto prevalentemente di inserirsi in area per raccogliere i suggerimenti che arrivano dalla parte opposta, ci prova senza ottenere particolari risultati e dovendo giocoforza tralasciare la spinta sull’out di destra. L’abnegazione comunque non gli manca ed è freddo sotto porta per chiudere la partita nel finale.

Maiello 6,5: smista palloni, verticalizza e dialoga con gli attaccanti, deve dare ancor più qualità del solito per sopperire ai piedi non esattamente vellutati dei compagni di reparto

Chibsah 6: lavoro silenzioso in fase di copertura, servirebbe un po’ più di spinta e personalità.

Koné 6,5: fa in modo egregio entrambe le fasi, s’inserisce per vie centrali anche se a volte gli manca la qualità per concludere ma proprio da una sua incursione arriva la rete decisiva.

Beghetto 6+: tanti cross che arrivano prevalentemente dalla trequarti e non creano apprensione alla difesa irpina, nel finale inizia a puntare l’avversario e avvicinarsi ai 16 metri, non a caso entra nell’azione del go del vantaggio.

Dionisi 7+: viene spesso indietro a prendere palloni giocabili, è spesso lui che si occupa di cucire il gioco e trasforma in oro uno dei pochissimi giocabili che gli arrivano dai compagni, una prova da vero leone.

(Dall’88’ M. Ciofani s.v.)

Ciano 5,5: qualche lampo dei suoi, come il colpo di tacco a inizio secondo tempo, ma continua a non essere abbastanza concreto e incisivo.
(Dal 65’ Citro 7: vivacissimo fin dal suo ingresso in campo, come al solito dà ai giallazzurri la verticalità che serviva, un suo errore e la traversa gli negano la gioia del gol).

Mister Longo 6+: il suo 3-5-2 nel primo tempo è fatto di troppi cross inutili e pochi inserimenti per vie centrali, nel secondo tempo la squadra è più incisiva e l’ingresso di Citro porta l’imprevedibilità in verticale che serviva. Il doppio incontrista in mezzo al campo non farà strabuzzare gli occhi ma dà solidità, elimina ogni rischio e alla fine paga.

AVELLINO (4-4-2) – Lezzerini 6,5; Laverone 6.5, Ngawa 6, Migliorini 6.5 (dal 59’ Kresic 5+), Marchizza 6.5; Vajushi 6 (dall’80’ Morosini s.v.), De Risio 5.5, Di Tacchio 5.5, Molina 6-; Asencio 5 (dal 63’ Gavazzi 5), Castaldo 6. Mister Foscarini 6-.

Arbitro Sacchi 5,5: gestione dei cartellini un po’ troppo “british”, poteva starci un rigore in favore del Frosinone per fallo di mano su cross di Beghetto, quando si era ancora sullo 0-0.

 

Roberto Caporilli

Articoli Correlati

LE PIU' LETTE