Serie B – Ascoli vs Frosinone, pagelle: Novakovich e Maiello non bastano, Salvi errore decisivo | TG24.info Sport
Aggiornato alle: 20:00 di Sabato 18 Settembre 2021
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

TG24.info Sport

Serie B – Ascoli vs Frosinone, pagelle: Novakovich e Maiello non bastano, Salvi errore decisivo

 ULTIME NOTIZIE
Serie B – Ascoli vs Frosinone, pagelle: Novakovich e Maiello non bastano, Salvi errore decisivo
09 Febbraio
23:06 2021
Continua l’astinenza da vittoria del Frosinone.

Giallazzurri raggiunti in pieno recupero da un rigore trasformato dal grande ex Federico Dionisi che risponde al gol di testa di Novakovich. Risultato che non rende giustizia a una partita giocata con ordine da parte del Frosinone che ha ritrovato compattezza con il 3-5-2, senza concedere nulla agli avversari. Neanche dopo l’inferiorità numerica per l’espulsione di Capuano i ciociari si scompongono, anzi riescono a compattarsi e se possibile giocano anche meglio. Nel finale però una distrazione di Salvi (e un guizzo di Bidaoui) porta al penalty che l’attaccante reatino non fallisce.

Le pagelle di Tg24Sport.

FROSINONE (3-5-2)

Bardi 7: letteralmente miracoloso l’intervento con cui salva il risultato a fine primo tempo, reso ancora più difficile dall’inattività per gran parte del resto della partita.

Curado 6,5: molto bene in fase di chiusura ma anche quando bisogna impostare con le sue doti tecniche che risultano preziose.

Ariaudo 6,5: si riprende il centro della difesa con autorità, senza nessuna sbavatura.

Capuano 5,5: primo tempo buonissimo, sulla seconda ammonizione le colpe non sono tutte sue però si fa trovare fuori posizione, sia a livello tattico che con il corpo.

Salvi 5: spinge tanto nel primo tempo ma con il passare dei minuti si fa cogliere troppo spesso in castagna, infatti i pericoli creati dall’Ascoli arrivano in gran parte da quella fascia.

Kastanos 5,5: un po’ in affanno rispetto ad altre uscite, prova a rendersi utile in fase d’interdizione e sbaglia qualche tocco di troppo.
(87′ Carraro s.v.)

Maiello 7: detta i tempi alla perfezione con passaggi precisi e puntuali, si trova sempre nel vivo del gioco, è un punto di riferimento prezioso per i compagni e crea pericoli con i calzi piazzati, fra i quello da cui nasce la rete di Novakovich.

Rohden 5,5: ci prova con strappi e inserimenti ma anche a lui manca il guizzo.
(77′ Gori 6: fa il suo combattendo senza remore in mezzo al campo)

D’Elia 6: sale all’occorrenza e presidia la fascia senza patemi.

Iemmello 5: riceve pochi palloni giocabili e si fa anticipare troppo spesso, ha l’attenuante di aver provato pochissime volte a giocare con questo modulo in maglia giallazzurra.
(64′ Szyminski 6: entra subito nel clima di battaglia, respingendo diversi palloni alti)

Novakovich 7: l’allenatore gli chiede di girare intorno al compagno di reparto, lui si muove lungo tutto il fronte dell’attacco e produce sponde utili, facendo vedere anche pregevoli giocate con la suola. In ultimo vince tantissimi duelli aerei, fra i quali quello che gli permette di segnare un gol pesantissimo.

All. Nesta 6,5: in un momento di grande difficoltà sceglie di tornare al 3-5-2 per restituire compattezza alla squadra, sacrificando qualcuno dei nuovi acquisti. Dietro la sua squadra rischia pochissimo, anche quando resta in 10, mentre davanti raccoglie i frutti dell’aver dato nuovamente fiducia a Novakovich dopo le prove opache delle ultime settimane.

ASCOLI (4-3-1-2)
Leali 6
Pucino 6
Brosco 5
Quaranta 5,5
Kragl 6
Caligara 6 (62′ Bidaoui 6,5)
Buchel 5,5 (62′ Danzi 5,5)
Saric 5 (69′ Eramo 5,5)
Sabiri 6,5 (69′ Parigini 6)
Dionisi 7
Bajic 6 (77′ Simeri 4)
All. Zanetti 6

 

Roberto Caporilli

LE PIU' LETTE