Serie A – Lega, non convince il protocollo della Federcalcio: dubbi su modalità ritiro e responsabilità medici | TG24.info Sport
Aggiornato alle: 11:41 di 7 Marzo 2021
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

TG24.info Sport

Serie A – Lega, non convince il protocollo della Federcalcio: dubbi su modalità ritiro e responsabilità medici

 ULTIME NOTIZIE
Serie A – Lega, non convince il protocollo della Federcalcio: dubbi su modalità ritiro e responsabilità medici
15 Maggio
17:50 2020
La Lega A ha comunicato alla FIGC che il protocollo studiato dalla Federcalcio per la ripresa degli allenamenti dovrà essere rivisto in tre punti.

Nella modalità della quarantena in caso di calciatore positivo, nella modalità del ritiro e nella responsabilità dei medici. Ciò che la FIGC aveva cambiato, dopo la richiesta del CTS, non va bene alle squadre di A e alla Lega. Oggi pomeriggio ci dovrebbe essere un contatto tra Gabriele Gravina, presidente della FIGC e il ministro dello sport Vincenzo Spadafora. La Lega Serie A ha inoltre emesso un comunicato. Questo il testo:

Si è tenuto questa mattina, in un clima di fattiva collaborazione, l’incontro tra la FIGC, la Lega Serie A, il presidente della Fmsi Maurizio Casasco e il rappresentante dei medici della serie A, Gianni Nanni. Sono stati analizzati i punti del protocollo difficilmente attuabili e sono state costruttivamente elaborate alcune integrazioni atte a risolvere problematiche oggettive. Vi è stata una generale condivisione delle proposte finali, formulate per garantire una ripresa in piena sicurezza degli allenamenti di gruppo, che verranno tempestivamente sottoposte al Ministro per le politiche giovanili e lo Sport, al Ministro della Salute e al CTS“.

E.P.

LE PIU' LETTE