Serie A – Lazio, per la Supercoppa l’infermeria biancoceleste fa il punto | TG24.info Sport
Aggiornato alle: 16:51 di Giovedi 5 Agosto 2021
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

TG24.info Sport

Serie A – Lazio, per la Supercoppa l’infermeria biancoceleste fa il punto

 ULTIME NOTIZIE
Serie A – Lazio, per la Supercoppa l’infermeria biancoceleste fa il punto
25 Luglio
08:58 2015
L’impegno dell’ 8 agosto si avvicina e, in vista del match di Supercoppa Italiana contro la Juventus, parla l’infermeria laziale. Chi sarà nella rosa della trasferta Cinese?

A circa due settimane dall’impegno della Supercoppa Italiana in quel di Shangai l’infermeria biancoceleste fa il punto della situazione sulle condizioni di quei giocatori, al momento, alle prese con qualche piccolo problema fisico.

A chiarire la situazione è il medico sociale, il dottor Roberto Bianchini, il primo di cui parla è Klose che, nella giornata di giovedì, non ha partecipato agli allenamenti a causa di febbre e fastidi intestinali, ieri ancora un po’ di alterazione, lo si ripotrà vedere in campo, con tutta probabilità, nella giornata di oggi. Questione Braafheid, il giocatore ha riportato un trauma contusivo alla caviglia destra a seguito di un contrasto ma fortunatamente nulla di significativo, il Dottor Bianchini spiega” Ha avuto effettivamente un trauma distorsivo, per cui uno stiramento del legamento tibiale anteriore, ma comunque nulla di preoccupante. Ovviamente il dolore c’è e abbiamo stabilito un protocollo di piscina e corsetta per la prossima settimana”.  Il pensiero va, poi, a Radu che si sta riprendendo da un problema muscolare, prevista la sua presenza alla prossima trasferta, “lo porteremo con noi in trasferta” spiega il medico biancoceleste, “Così potrà partecipare anche lui alla spedizione in Cina”. Il nuovo acquisto Morrison probabilmente resterà a Roma per completare il protocollo terapeutico, “Sta migliorando giorno per giorno, questo tipo di traumi necessita di tempo per riassorbirsi”, l’altra new entry a preoccupare è Patric che fortunatamente è tornato in gruppo, gli ultimi controlli hanno mostrato l’assenza di traumi alla muscolatura. Infine, si aprono i capitoli de Vrij e Crecco tornati a svolgere allenamenti in gruppo dopo le sessioni differenziate degli ultimi giorni, il primo dice il dottore: ” sta bene, se non fa determinate cose è per via della sua infiammazione pubica che può riemergere”, nel caso di de Vrij  continua l’allenamento e il monitoraggio resta costante in vista dell’impegno targato Cina.

La redazione

 

LE PIU' LETTE