Aggiornato alle: 15:58 di Lunedi 24 Febbraio 2020
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

TG24.info Sport

Serie A – Frosinone vs Empoli -1, conferenza Longo: “Voglio compattezza, sarà il primo spareggio salvezza”

 ULTIME NOTIZIE
Serie A – Frosinone vs Empoli -1, conferenza Longo: “Voglio compattezza, sarà il primo spareggio salvezza”
20 Ottobre
12:19 2018
(di Alessandro Andrelli) Dopo due settimane di ritiro e di silenzio, torna a parlare il tecnico del Frosinone, Moreno Longo. Ecco le sue parole, oggi in conferenza stampa allo stadio “Benito Stirpe” di Frosinone, dove domani (ore 12.30) si gioca la gara con i gialloazzurri.

Quali le sensazioni in vista della gara di domani?
“Le mie sensazioni sono positive, perché il tempo che abbiamo trascorso insieme in questo periodo ci ha permesso di migliorare diverse situazioni. Conoscenza reciproca e confronto tra tutti, che può permettere di migliorare le relazioni nello spogliatoio e nel rapporto con lo staff tecnico. Faccio i complimenti alla squadra per il lavoro svolto, perché il ritiro non è mai facile, visto il momento che stiamo attraversando. Voglio pensare positivo e che questo ritiro sia stato utile per tutti. Sperando di proseguire nel percorso intrapreso nelle ultime gare”.
Come si affronta l’Empoli?
“Ha caratteristiche ben precise, ha condotto il gioco con squadre come Roma, Milan. Non si sono snaturati rispetto allo scorso anno. Sono in grado di sviluppare un gioco abbastanza chiaro, che possa permettergli di condurre il gioco sempre. E’ una gara estremamente difficile, che dovrà vedere un Frosinone agguerrito, che dovrà togliere delle certezze all’Empoli. Sarà importante la gestione del pallone”.
Campbell e Ciano come stanno?
“Campbell è in buone condizioni. Non ha un problema fisico, ma una questione di jet-lag dopo tanti voli presi. Non credo che abbai problemi per domani. Ciano sarà a disposizione, non è mai stato un problema ne in discussione”.
Alla luce della conferenza stampa del presidente, è stato toccato anche l’argomento Longo. Ritiene di dover ascoltare i suggerimenti del presidente?
“C’è un ottimo rapporto tra me e il presidente. C’è grande rispetto per quanto mi riguarda. Io ho sempre pensato che si può imparare da tutti. Per me il presidente è continuamente un arricchimento. Cambierò? Mi lascia sempre libero di agire come meglio credo. Conta sempre il risultato, ma le prestazioni se positive aiutano ad affrontare meglio i successivi avversari”.
Si cerca compattezza della squadra, occorre anche quella del pubblico. Che si aspetta?
“La compattezza tra squadra e ambiente credo che sia sempre fondamentale, ma ribadisco che c’è sempre stata. Al di là dei malumori abbiamo sempre giocato in un ambiente positivo. Sarà fondamentale domani in uno scontro diretto. Il nostro atteggiamento, la nostra compattezza deve trascinare il pubblico. Sappiamo che tanti ci inciteranno per tutta la partita, noi dovremo essere bravi a coinvolgere anche il resto dello stadio. Può essere l’uomo in più per la vittoria in uno scontro diretto”.
Vloet in crescita nelle quotazioni, si avvicina a Ciano come posizione?
“Credo sia un trequartista, che agisce meglio dietro gli attaccanti. E’ dotato di ottima tecnica, sapevamo che deve capire il calcio italiano, che concede molto meno rispetto ad altri campionati. Si sta cercando di calare in una realtà ben diversa da quella olandese. Si sta ritagliando uno spazio sempre più importante, sono certo che quando sarà consapevole potrà essere ancora più utile. Giocheremo con tre giocatori offensivi, vedremo come”.
Ci si può affidare alla vecchia guardia?
“Sapete quanto rispetto ho per la vecchia guardia. Sono sicuro che chiunque di loro sarà chiamato in causa darà il proprio apporto. Gli stravolgimenti sono comunque difficili, perché bisogna dare un certo tipo di continuità”.
Come sta Gori, e chi non sarà disponibile?
“Gori sta sempre meglio, si sta allenando con la squadra. Ha giocato l’amichevole contro la Viterbese dopo quattro mesi. Sarà convocato, e sarà un’arma in più per questo Frosinone. Partirà dalla panchina, ma lo abbiamo recuperato pienamente. Deve trovare il ritmo partita. Per gli altri, Ardaiz sta recuperando, Krajnc è tornato con un trauma cranico che non sappiamo ancora li possa permettere di essere a disposizione. Stiamo sempre parlando di un colpo in testa. Halfreddson non si è potuto allenare perché ha un problema al tendine rotuleo. Stesso problema per Perica che non sarà disponibile. Dionisi e Paganini non li cito, non ci sono fino a gennaio, lo abbiamo detto già”.
Alessandro Andrelli

Articoli Correlati

LE PIU' LETTE

Classifica Serie B

# Squadra Pts. PG V P S GF GC
1 Benevento 60 25 18 6 1 45 13
2 Frosinone 43 25 12 7 6 30 19
3 Spezia 41 25 11 8 6 36 26
4 Crotone 40 25 12 4 9 41 31
5 Salernitana 39 25 11 6 8 34 30
6 Cittadella 39 25 11 6 8 33 29
7 Chievo Verona 37 25 9 10 6 31 25
8 Pordenone 36 25 10 6 9 32 33
9 Empoli 36 25 9 9 7 29 30
10 Virtus Entella 35 25 9 8 8 30 30
11 Perugia 33 25 9 6 10 27 33
12 Pescara 32 25 9 5 11 36 37
13 Juve Stabia 32 25 9 5 11 29 38
14 Ascoli 31 24 9 4 11 34 35
15 Venezia 31 25 7 10 8 24 27
16 Pisa 30 25 7 9 9 33 34
17 Cremonese 26 24 6 8 10 24 29
18 Cosenza 23 25 5 8 12 27 30
19 Trapani 20 25 4 8 13 24 48
20 Livorno 14 25 3 5 17 20 42