Serie A – Frosinone, Daniel Ciofani a 360°: “Contento per aver giocato un’altra stagione in massima serie. Futuro? Ho ancora due anni di contratto” | TG24.info Sport
Aggiornato alle: 00:44 di Martedi 27 Luglio 2021
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

TG24.info Sport

Serie A – Frosinone, Daniel Ciofani a 360°: “Contento per aver giocato un’altra stagione in massima serie. Futuro? Ho ancora due anni di contratto”

 ULTIME NOTIZIE
Serie A – Frosinone, Daniel Ciofani a 360°: “Contento per aver giocato un’altra stagione in massima serie. Futuro? Ho ancora due anni di contratto”
29 Maggio
14:35 2019
Lunga intervista quella concessa dall’attaccante del Frosinone, Daniel Ciofani, ai microfoni di tuttomercatoweb.

Queste le sue parole a Montemarciano in provincia di Ancona per la 4^ edizione del Premio Cesarini:

Come giudichi la stagione dal punto di vista personale?
“Venivo da un infortunio grave, sono rientrato in un momento in cui la squadra aveva bisogno e io non stavo bene. Ci sono state partite in cui ho sofferto fisicamente, poi da gennaio in poi sono tornato ad essere me stesso. Ho fatto solo 5 gol ma sono contento di aver giocato un’altra stagione in A”.

Il gol al Franchi contro la Fiorentina?
“E’ stato pesante, in uno stadio importante e in una settimana indimenticabile. Ho giocato praticamente 40 minuti in due gare segnando due gol”.

La crisi finale della Fiorentina?
“Il cambio di allenatore qualcosina ha portato. La Fiorentina ha un organico importante e giovane, ci vuole pazienza. L’errore da non fare è quello di smantellare la squadra. Secondo me ci sono dei talenti straordinari”.

Cosa riserverà il futuro?
“Adesso andrò in vacanza. Ho due anni di contratto col Frosinone. Poi si dovrà parlare con la società ad inizio anno come sempre per fare il punto della situazione”.

Le polemiche su Fiorentina-Genoa?
“Non l’ho vista, ma ho visto gli ultimi minuti di Inter-Empoli. Quella di San Siro è stata una gara fantastica. Non posso giudicare Fiorentina-Genoa, ma posso dire che l’Empoli ha fatto un grandissimo campionato e probabilmente meritava di salvarsi”.

Pinamonti?
“E’ un ragazzo molto educato, che crede nei propri mezzi. Ha qualità atletiche e tecniche. Deve continuare il suo percorso di crescita. A quell’età è difficile mantenere i piedi per terra ma lui ha testa giusta per farlo”.

LE PIU' LETTE