Serie A – Carlini e il sogno di segnare al Napoli (intervista) | TG24.info Sport
Aggiornato alle: 18:17 di Mercoledi 27 Ottobre 2021
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

TG24.info Sport

Serie A – Carlini e il sogno di segnare al Napoli (intervista)

 ULTIME NOTIZIE
Serie A – Carlini e il sogno di segnare al Napoli (intervista)
06 Agosto
16:06 2015
di Alessandro Andrelli
Dal ritiro albanese del Frosinone ha parlato oggi, grazie alla collaborazione dell’Ufficio Stampa del Frosinone, l’attaccante canarino Massimiliano Carlini. Dal sogno di segnare il “SanPaolo”  al Napoli, che tifava da bambino, al grande entusiasmo dei tifosi. Ecco la sua intervista:

 

Come stai? Un tuo primo bilancio del pre-campionato.
“Quando ci sono troppi i carichi di lavoro ho sempre avuto qualche problema fisico. Ora sto molto meglio. Sono tornato a pieno regime qui in Albania. Il peggio credo sia proprio passato. Le impressione dopo queste prime tre settimane sono molto buone. I nuovi si sono subito integrati nel gruppo. Siamo contenti di quanto fatto finora, e ci prepariamo per i prossimi impegni amichevoli e poi la Tim Cup”.
Quanto saranno utili le amichevoli di pre-campionato per preparare la stagione?
“Se guardiamo al passato il sistema di lavoro è stato lo stesso di mister Stellone. Non contano le amichevoli, conta lavorare sodo e bene negli allenamenti. Sicuramente poi quando ci saranno le gare ufficiali le motivazioni arriveranno da sole”.
Un giudizio sul calendario del Frosinone?
“Penso che affrontare uno piuttosto che l’altra squadra non fa molta differenza. Formazioni non particolarmente blasonate, indubbiamente, possono aiutarti all’inizio nel partire con il piede giusto, specie mentalmente”.
Per la lotta salvezza quali le squadre in corsa quest’anno?
“Le squadre contro le quali bisognerà lottare per centrare la salvezza sono per grandi linee le stesse dello scorso anno, e chiaramente le neo promosse, quindi: Carpi, Bologna, Empoli, Chievo, Atalanta. Queste le più indicate per la lotta salvezza. Poi come tutti i campionati ci può essere una big che fa molta fatica”.
Che ruoli speri di ritagliarti quest’anno?
“La mia storia insegna che si può partire da dietro, senza paura e guadagnarsi lo spazio giusto. Mi auguro di fare bene e di farmi trovare pronto dal mister nel momento giusto. Quest’anno so che sarà ancora più difficile, ma la cosa non mi intimorisce”.
Quale partita sogni di giocare? Contro chi vorresti segnare?
“Una gara in particolare che non vedo l’ora di affrontare è quella contro il Napoli, la mia squadra del cuore da bambino. Il San Paolo mi darà forte emozioni, sogno magari un gol al Napoli. La sfida più affascinante forse è quella con la Juventus, sia per il blasone dell’avversario, sia per la storia calcistica che ha il club bianconero”.
Un pensiero per i tifosi del Frosinone che stanno in questi giorni confermando l’abbonamento per la serie A.
Penso che gli abbonamenti andranno esauriti in breve tempo. E’ un sogno per tutti la serie A e sono certo il calore dei nostri tifosi non mancherà mai. Mi aspetto una grande risposta da loro, ma questo è chiaro ce lo aspettiamo tutti!
Alessandro Andrelli

LE PIU' LETTE