Ostia – Riapre la “Palestra della legalità” | TG24.info Sport
Aggiornato alle: 20:00 di Sabato 18 Settembre 2021
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

TG24.info Sport

Ostia – Riapre la “Palestra della legalità”

 ULTIME NOTIZIE
Ostia – Riapre la “Palestra della legalità”
25 Maggio
15:43 2021
Ieri mattina ha riaperto la Palestra della Legalità, “Talento &Tenacia” di ASP Asilo Savoia, nata a Nuova Ostia in uno stabile confiscato alla mafia, grazie all’accordo tra Regione Lazio, Tribunale
di Roma e Asilo Savoia.

All’evento hanno partecipato il Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti e il Presidente dell’Azienda Pubblica di servizi alla persona Asilo Savoia, Massimiliano Monnanni.

Dopo lo stop, dovuto all’emergenza sanitaria, la palestra torna, con lo stesso entusiasmo e maggiore consapevolezza, a svolgere quel ruolo sociale che la struttura è e sarà chiamata a svolgere.

Con ben 1.496 gli iscritti, alla data di marzo 2020, di cui ben il 25% a titolo completamente gratuito (al 50% minori) e 31 i corsi attivi per un totale di 78 ore settimanali, la struttura ha comunque continuato in
modalità telematica ad offrire servizi gratuiti (in totale sono state 672 le ore di lezione on line durante il lockdown) e a garantire continuità lavorativa a tutti gli operatori, di cui una parte significativa composta da giovani atleti del Montespaccato Calcio, società sportiva confiscata al clan Gambacurta e promossa in serie D a 40 anni dalla sua unica esperienza in quel campionato nazionale.

“E’ un grande piacere assistere a questo momento perché questa riapertura è anche simbolo della ripartenza del territorio e del paese dopo la grave emergenza Covid. Oggi, grazie ai sacrifici che abbiamo
sostenuto come comunità, possiamo guardare al futuro con maggiore ottimismo, pur conservando prudenza e responsabilità. Questo luogo inoltre è speciale perché racchiude in sé il senso dell’impegno,
della fatica e della tenacia di chi ha creduto fino in fondo alla possibilità di una Palestra della Legalità, che restituisse ai cittadini quello che la malavita aveva tolto. Un grande successo e un
grande orgoglio.” Così ha dichiarato il Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti.

“La nostra Palestra – ha dichiarato il Presidente dell’Azienda Pubblica di servizi alla persona Asilo Savoia, Massimiliano Monnanni – è pronta come sempre ad essere vicina al territorio e alla sua
comunità. Da oggi al 31 maggio abbiamo previsto una “open week” completamente gratuita per tutti i vecchi e i nuovi iscritti: vogliamo far riscoprire i valori della socializzazione e delle relazioni umane
attraverso lo sport e un luogo bello a vedersi e a frequentarsi come “T&T” può fare molto per essere vicino a bambini, ragazzi e famiglie dopo questa lunga stressante parentesi”.

I numeri

La Palestra conta su 1.496 abbonati, di cui ben il 25% a titolo completamente gratuito, sulla base dei criteri di accesso su base sociale o economica definiti d’intesa con Regione Lazio e X Municipio
di Roma Capitale.

Rispetto all’iniziale obiettivo di 100 inserimenti gratuiti, questi sono poi stati raddoppiati grazie al sostegno garantito dalla Regione Lazio.

Grazie all’aumento degli utenti che corrispondono una retta, comunque largamente inferiore ai correnti prezzi di mercato, nel corso dell’attività sono stati attribuiti complessivamente 607 abbonamenti
gratuiti.

I corsi attivi sono 31 per un totale di 78 ore settimanali e il numero di ore di corso erogate nel primo anno di attività è stato pari a 3.718 mentre sono stati ben 53.298 gli ingressi registrati in palestra
nello stesso periodo.

321 sono i minori inseriti, di cui 145 a titolo completamente gratuito, mentre i restanti hanno comunque usufruito del 50% di riduzione della retta, prevista per tutti gli under 30 (che contano il 61% del totale
iscritti).

I giovani 18-30 anni rappresentano il 40% del totale abbonati, di cui il 12% accede gratuitamente. Estremamente significativa anche la presenza femminile, pari al 53%, di cui ben il 91% accede a titolo gratuito o ridotto.

Gli over 70 sono pari al 2% del totale.

Attualmente, gli operatori retribuiti addetti alla Palestra – personal trainer, istruttori, assistenti di sala, addetti al desk – sono 24 cui si aggiungono 5 giovani inseriti attraverso l’istituto della messa alla prova in forza di apposita convenzione sottoscritta con il Tribunale di Roma.

L’impegno per la sostenibilità ambientale

La Palestra, in coerenza con gli indirizzi regionali in materia di sostenibilità ambientale e _“plastic free”_, è stata realizzata con criteri ed impianti volti all’efficienza energetica e alla riduzione di sprechi e consumi. Grazie ai sistemi tecnologici adottati nel primo anno di attività è stato possibile registrare un risparmio di acqua potabile pari a 538.048 litri.

Le attività durante il lockdown e la chiusura

Pur se obbligati ad interrompere le attività in presenza, staff e utenti sono rimasti connessi durante tutti i vari periodi di lockdown grazie all’iniziativa di offrire le lezioni online gratuite ed accessibili a tutti.

E’ importante anche sottolineare che la Palestra ha tempestivamente provveduto all’adozione di un piano di adeguamento volto ad assicurare lo svolgimento delle attività dei soci nel pieno e integrale rispetto
delle prescrizioni e delle raccomandazioni in materia di prevenzione e contrasto del contagio del “Covid-19”. In particolare, sulla base delle indicazioni fornite da tecnico competente, è stata calcolata la
capienza massima contemporanea di ciascuna sala, sono stati posizionati dosatori di soluzioni idroalcoliche per il lavaggio delle mani e è stato ampliato lo spazio di accoglienza degli utenti al fine di
facilitare l’afflusso e il deflusso dei soci. Le prescrizioni circa la necessità di “evitare l’uso promiscuo di bottiglie e bicchieri, in particolare durante l’attività sportiva” sono già assolte in
maniera idonea dalle borracce personalizzate di cui la Palestra dota gratuitamente tutti i soci. I locali della Palestra, con particolare riguardo alle aree comuni, agli spogliatoi e ai bagni, sono oggetto di
duplice e quotidiana attività di sanificazione con idonei detergenti e disinfettanti nell’ambito del programma di pulizie concordato.

L’impegno verso il territorio si è concretizzato, inoltre, nell’organizzazione di uno speciale presidio medico aperto a tutti per l’esecuzione dei test sierologici per la ricerca del Covid-19
direttamente in palestra.

Tutto lo staff ha avuto la possibilità di sottoporsi al test, svolto su base volontaria, per la sicurezza propria, dei colleghi e di tutti gli utenti. Tale iniziativa è stata promossa da ASP Asilo Savoia
con un open day per la somministrazione gratuita del test agli utenti che praticano sport da contatto.

 

(Comunicato Stampa)

LE PIU' LETTE