Moto/Boxe – Isola Liri, Andrea Palleschi: un duplice talento | TG24.info Sport
Aggiornato alle: 12:30 di Lunedi 27 Settembre 2021
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

TG24.info Sport

Moto/Boxe – Isola Liri, Andrea Palleschi: un duplice talento

 ULTIME NOTIZIE
Moto/Boxe – Isola Liri, Andrea Palleschi: un duplice talento
27 Luglio
18:56 2017
Essere un predestinato può accadere, ma in due sport è quasi impossibile. E’ accaduto tutto per caso, perché Andrea Palleschi 12 anni di Isola del Liri la voglia di correre in moto l’ha ereditata dal padre e dal fratello. Bisogna avere le capacità, però, perché tra il dire e il fare ci vuole fegato e coraggio ed il piccolo ometto ne ha da vendere: “Ho fatto avvicinare al mondo dei motori mio figlio – racconta papà Diego – ma per l’età e la corporatura ho deciso di mandarlo in palestra ad irrobustirsi. Abbiamo scelto quella pugilistica per fortificare testa e muscoli, ma qui mio figlio mi ha sorpreso, ci ha preso gusto ed è diventato bravo, tanto da chiedermi di disputare qualche dimostrazione sul ring”.

Andrea è arrivato terzo nella quinta prova del Trofeo Racing Italy disputata a Latina, dopo sole cinque gare in moto, nella boxe già alle spalle 5 esibizioni: “Non nascondo che è dura – racconta il giovanotto Andrea Palleschi – sia in sella che con i guantoni, però, è un sacrificio che sopporto volentieri. Mi alleno 5 giorni a settimana, tre in palestra e due in pista, io ce la faccio non so mio padre ce la farà a starmi dietro. L’adrenalina è la stessa, innestare la prima o per salire sul ring, non è una questione d’età. Moto e boxe sono simili, studio i miei avversari sia per colpirli o per superarli è una sfida con me stesso. Sono cosciente che ho ancora molta strada da fare, tanta voglia di migliorarmi, e per questo che non conosco la fatica. Non guardo mai l’orologio, l’allenamento è allenamento se voglio arrivare”.

LE PIU' LETTE