FLASH – Frosinone vs Udinese -2, conferenza Colantuono: “Rispetto per i ciociari, tifosi super” | TG24.info Sport
Aggiornato alle: 12:30 di Lunedi 27 Settembre 2021
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

TG24.info Sport

FLASH – Frosinone vs Udinese -2, conferenza Colantuono: “Rispetto per i ciociari, tifosi super”

 ULTIME NOTIZIE
FLASH – Frosinone vs Udinese -2, conferenza Colantuono: “Rispetto per i ciociari, tifosi super”
04 Marzo
11:09 2016
Anticipata al venerdì la conferenza stampa di presentazione del tecnico dell’Udinese, Stefano Colantuono. Prima di partire per Roma, dove oggi i friulani svolgeranno la rifinitura, l’allenatore bianconero ha incontrato la stampa. Ecco le sue dichiarazioni dal video “live” di www.udinese.it sulla gara di Frosinone (domenica ore 15).

“Non abbiamo potuto dare continuità alla nostra formazione tipo nel girone di ritorno. Probabilmente con il Frosinone ci riusciremo e riproporrò la stessa formazione di sette giorni fa. Nessuna squadra parte con il freno a mano tirata. Dovremo giocare con intelligenza la gara di Frosinone. Non dovremo andare lì con l’idea mentale di accontentarci del pari. Dovremo fare una gara come quella con il Verona. Non ci sono motivi per farla diversamente. Rispetto molto il Frosinone, specie in casa dove ha fatto 18 punti. E’ una squadra che ha la media di oltre 1 gol a partita sempre in casa, questo significa che in casa è una squadra molto forte, che è riuscita a mettere in difficoltà anche le big. Sarà una gara dai grandi contenuti. Conosco l’ambiente perché a Frosinone ci sono stato. Mi auguro di ripetere la gara con il Verona perché lo considero uno scontro diretto, per giunta giocata su di un campo molto insidioso. Il campo più stretto rispetto allo standard non dovrà essere una scusante. In amichevole, ieri, ci siamo adattati alle misure di Frosinone. Affrontiamo una tifoseria molto calda, un popolo orgoglioso, ci tengono a fare benissimo con chiunque. Dopo lo straordinario campionato dello scorso anno faranno di tutto per lottare fino alla fine per la salvezza. E’ un ambiente sano e corretto. Ho giocato negli ultimi anni della mia carriera da calciatore a Frosinone e ho molto rispetto di tutto l’ambiente. I tifosi in casa sostengono molto la squadra e questo sarà un punto sicuramente a loro favore. I numeri ci dicono che siamo uno dei peggiori attacchi della serie A, ma i miei ragazzi creano molte occasioni. Nel girone di ritorno abbiamo concesso troppo e questo ai fini pratici dei risultati ci ha un po’ penalizzato. Ci è mancata, detto in una parola, continuità. Ci sono ancora 11 partite, e in questo campionato può succedere ancora di tutto. Dovrà ancora esprimere dei giudici definitivi, per tutti, noi compresi. Ora testa a Frosinone e non pensiamo ad altro. Se faremo un risultato importante avremo sicuramente messo a posto il discorso salvezza. Nelle ultime gare il Frosinone ha giocato sempre con il 4-3-3, e credo verrà riproposto anche domenica. Potrebbe anche giocare con il 4-4-2 di inizio campionato. Noi siamo pronti ad ogni soluzione tattica di Stellone. Non andremo in ritiro, sarà una partenza anticipata perché Frosinone è una trasferta logisticamente un po’ scomoda per noi”.
Alessandro Andrelli

LE PIU' LETTE