Eventi – Il CUS Cassino a Roma per la Giornata Nazionale dello Sport del CONI | TG24.info Sport
Aggiornato alle: 19:00 di Venerdi 14 Maggio 2021
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

TG24.info Sport

Eventi – Il CUS Cassino a Roma per la Giornata Nazionale dello Sport del CONI

 ULTIME NOTIZIE
Eventi – Il CUS Cassino a Roma per la Giornata Nazionale dello Sport del CONI
01 Giugno
20:02 2016
Il Cus Cassino è stato protagonista al Foro Italico di Roma, in occasione della grande festa della Giornata Nazionale dello Sport 2016, promossa dal CONI per la diffusione e promozione di tutte le discipline sportive.

Questa meravigliosa cornice, ha ospitato nuovamente, le iniziative federali: dal progetto Racchette di Classe alle attività di promozione del ParaBadminton. L’occasione ha permesso ai giovani e meno giovani di provare il Badminton sotto i consigli dei Tecnici presenti, oltre a rinnovare la joint venture con il Gruppo Ferrero tramite Kinder + Sport, il progetto di Responsabilità Sociale nato per diffondere e promuovere la pratica sportiva come una sana abitudine quotidiana, al fine di trasmettere l’importanza dello sport per la crescita, la socializzazione e la formazione dei ragazzi. Presente insieme ad Antonio Dima e Manuel Onorati il presidente del Cus Cassino Carmine Calce.
L’evento si inserisce nell’ambito dei festeggiamenti del trentennale del Centro Universitario Sportivo dell’ateneo di Cassino che celebra i trent’anni di attività sul territorio. Il Centro Sportivo Universitario, dopo aver festeggiato lo scorso anno i 25 anni della maratona di primavera, quest’anno si appresta a tagliare un traguardo ancor più importante: spegnere ben 30 candeline.
Il Cus, infatti, è stato fondato nel 1986: in trent’anni si è ampliato, è cresciuto, ha coinvolto tantissimi ragazzi, ha dato vita alle più disparate iniziative e ha avuto il merito di far accendere i riflettori nazionali e mondiali sull’Università di Cassino negli ultimi anni con i Cnu, poi con Peacefix e, infine, pochi mesi fa, con i cross country. ragazzi del Cus sono gli “storici” tedofori che ogni anni accendono la fiaccola benedettina, che quest’anno ha brillato anche in Vaticano dinanzi a Papa Francesco. Da qualche anno l’attività del Cus – guidato dal sempre attivo e vulcanico presidente Carmine Calce – non è incentrata più sullo sport inteso solamente come gare agonistiche, ma anche come strumento di socializzazione e di aiuto verso i ragazzi più svantaggiati che hanno meno occasioni di praticare le attività sportive. In questo senso vanno le iniziative degli ultimi anni con l’anteprima della maratona di primavera all’interno del carcere San Domenico che ha coinvolto centinaia di detenuti. E in questo senso va anche la rinnovata sinergia con la comunità Exodus di don Antonio Mazzi e con il responsabile della struttura Luigi Maccaro. Per questo i festeggiamenti del trentennale sono partiti proprio all’interno della Cascina di San Pasquale in occasione della “Mille giovani per la pace” con una partita a calcetto tra la compagine del Cus e quella di Exodus. Presto si conoscerà ufficialmente il ricco calendario di eventi.
(Fonte: Comunicato Stampa)

LE PIU' LETTE