Europei 2021 – Italia batte il Galles 1-0, passa agli ottavi con punteggio pieno | TG24.info Sport
Aggiornato alle: 00:44 di Martedi 27 Luglio 2021
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

TG24.info Sport

Europei 2021 – Italia batte il Galles 1-0, passa agli ottavi con punteggio pieno

 ULTIME NOTIZIE
Europei 2021 – Italia batte il Galles 1-0, passa agli ottavi con punteggio pieno
20 Giugno
20:27 2021
Ore 18 stadio Olimpico di Roma, scende in campo l’Italia per la terza partita valida per le qualificazioni agli ottavi del campionato europeo. Mister Roberto Mancini opera 8 cambi rispetto alla formazione delle due precedenti partite.

L’Italia scende in campo con la qualificazione in tasca ma Mancini ha assicurato che non ci sarà nessun biscotto, l’obiettivo è continuare la striscia positiva di successi per battere il record di Pozzo. La nazionale dei dragoni nei primi minuti del gioco si presenta con una difesa chiusa. Ritmi piuttosto blandi e con poca intensità da entrambi le compagini. All’11’ Bastoni lancia Belotti in area, il giocatore del Torino non aggancia per un pelo la palla in acrobazia sotto porta. Al 13′ Chiesa dal fondo serve un cross a rientrare in area, ma nulla di fatto. L’Italia inizia a pressare con più insistenza. Al 14′ Emerson lancia centrale da lontano, blocca il portiere. Al 16′ mischia in area del Galles, Pessina ci prova, ma ci pensa ancora il portiere avversario. Al 22′ il Galles prova ad attaccare, l’azione finisce con un fallo in area azzurra su Jorginho. Al 23′ Belotti azione pericolosa in area sotto porta. Al 26′ Bonucci mette in angolo, sfiora il gol Gunter con un pericoloso colpo di testa sfiora la traversa. Al 27′ ci prova Verratti, punta la porta con un bel tiro da lontano, non trova però lo specchio della porta. Al 29′ gli azzurri ancora in attacco con Chiesa, devia il Galles in angolo. Il gol è nell’aria e al 39′ batte Verratti una punizione fuori area avversaria, Pessina con un gran bel tiro sotto porta infila il gol del vantaggio azzurro. 1 a 0 per l’Italia. Al 41′ per un pelo il giocatore atalantino non raddoppia. Si chiude il primo tempo con l’Italia meritatamente in vantaggio. Grande protagonista della prima metà della partita è sicuramente Marco Verratti.
Il secondo tempo inizia con capitan Bonucci che cede il posto ad Acerbi. Al 52′ palo esterno di Bernardeschi su punizione che coglie di sorpresa il portiere. Al 54′ errore di Acerbi che permette a Ramsey di arrivare in area, ma lo juventino viene chiuso. Al 55′ espulso Ampadu per fallo su Bernardeschi. Al 57′ Chiesa ci prova di sinistro in area, il tiro è fiacco blocca il portiere. Al 60’punizione del Galles, sul punto di battuta c’è James, allontana Pessina. Al 64′ Chiesa-Belotti, mette in corner il portiere del Galles con grande bravura. Al 65′ da corner batte Bernardeschi, devia in tuffo Toloi, la palla va fuori. Al 67′ bella azione in attacco degli azzurri con Emerson, palla messa in angolo. L’Italia gestisce la perdita senza problemi. Al 74’escono Jorginho e Bernardeschi, entrano Cristante e Raspadori. Per il Galles entra Wilson per James. Al 76′ la prima vera occasione per il Galles. Bale in area tira altissimo. Al 79′ ammoniti Pessina e Gunter. All’83’ da angolo Chiesa tiro cross, si oppone Allen. All’ 87′ entra Castrovilli, esce Pessina, per il Galles escono Bale, Williams e Allen, entrano Brooks, Davies e Levitt. All’ 89′ Esce Donnarumma, entra Sirigu.
La partita si chiude con la meritata vittoria dell’Italia. Esplode di gioia lo stadio con 15 mila spettatori. Gli azzurri guadagnano il primo posto del girone a punteggio pieno, giocheranno il 26 giugno a Wembley a Londra, l’avversario deve essere ancora stabilito. L’Italia vince la sua undicesima parità consecutiva senza subire gol, eguaglia il record di Vittorio Pozzo. Non succedeva dal 1939.

Formazioni:

Italia (4-3-3): Donnarumma; Toloi, Bonucci, Bastoni, Emerson; Pessina, Jorginho, Verratti; Chiesa, Belotti, Bernardeschi. All. Mancini.

Galles (4-2-3-1): Ward; Gunter, Rodon, Ampadu; N. Williams; Morrell, Allen, Roberts; Bale, Ramsey, James. All. Page.

Risultato: Italia-Galles 1-0.

Anna Ammanniti

LE PIU' LETTE