Aggiornato alle: 10:30 di Sabato 17 Agosto 2019
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

TG24.info Sport

EDITORIALE – Frosinone, sarà un weekend di riflessioni. Ben venga la “linea verde”, sia in panchina che in campo

 ULTIME NOTIZIE
EDITORIALE – Frosinone, sarà un weekend di riflessioni. Ben venga la “linea verde”, sia in panchina che in campo
07 Giugno
15:05 2019
E’ stata una settimana lavorativa lunga, anzi lunghissima.

Sia per la dirigenza del Frosinone, che per noi addetti ai lavori. Estenuante, intensa e sempre ricca di colpi di scena. E’ stata la settimana dell’addio di Marco Baroni alla panchina giallazzurra, ma anche quella del toto-allenatore e del “possibile” approdo di Fabio Caserta in Ciociaria.
Tanti giorni di lavoro, ma la decisione finale non è stata ancora presa.
Ma andiamo con ordine.
Quello che si aprirà ufficialmente questa sera, sarà un weekend di valutazioni e riflessioni sia per il patron Maurizio Stirpe che per il direttore generale Ernesto Salvini. Sulla scrivania dell’ufficio societario di Viale Olimpia ci sono tante candidature.
Ma chi sarà il prossimo allenatore del Frosinone?
Difficile, anzi quasi impossibile dirlo ad ora.
L’unico aspetto che vorrei sottolineare con ben tredici penne rosse, è quello inerente la “linea verde”.
Ben venga un allenatore giovane, che possa proporre un calcio offensivo e divertente.
Ben venga un allenatore che arrivi dalla Serie C, e che conosca i sacrifici delle serie minori.
Ho letto sui social, e sentito voci che mi hanno lasciato senza parole.
Frosinone è sempre stata una piazza composta da tifosi passionali ed umili. Tifosi che hanno sempre preferito la tigna agli esasperati tatticismi. Tifosi che hanno sempre preferito la sciabola al fioretto.
Tutto questo per dire che il nuovo Frosinone non ha bisogno di critiche preventive, o allenatori “vincenti” (tra virgolette eh, ndr) che sbarcano in Ciociaria e si sentono già “arrivati”.
Ben venga la linea verde sia in panchina, che in campo. C’è da aprire un nuovo ciclo; inutile continuare a credere ad un qualcosa che ha il sapore di vecchio e passato…

 

Nunzio Danilo Ferraioli

Articoli Correlati

LE PIU' LETTE