Calcio – Under20, finisce 1-1 la sfida tra Italia e Portogallo per il Torneo 8 Nazioni allo “Stirpe” | TG24.info Sport
Aggiornato alle: 21:10 di Venerdi 26 Novembre 2021
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

TG24.info Sport

Calcio – Under20, finisce 1-1 la sfida tra Italia e Portogallo per il Torneo 8 Nazioni allo “Stirpe”

 ULTIME NOTIZIE
Calcio – Under20, finisce 1-1 la sfida tra Italia e Portogallo per il Torneo 8 Nazioni allo “Stirpe”
13 Ottobre
10:18 2021
La Nazionale Under 20, al Benito Stirpe di Frosinone, non va oltre il pareggio. Finisce 1-1 il match contro il Portogallo dopo una gara condotta praticamente sempre all’attacco, in particolare nella seconda frazione di gioco, quando gli Azzurrini mettono sotto assedio l’area avversaria e i portoghesi raramente varcano il centrocampo grazie all’aumentato pressing azzurro. Italia sfortunata, perchè dopo essere passata in vantaggio nel recupero del primo tempo, viene raggiunta un minuto dopo grazie a una deviazione di Ponsi che, su un cross in area, devia in scivolata verso la propria porta.

 

Bollini mette in campo il 4-3-3 con Gelmi in porta, la linea difensiva formata da Ghislandi, Riccio, Dalle Mura e Ponsi; a centrocampo Bianco play davanti alla difesa, a destra Gyabuaa a sinistra Milanese; in attacco Cangiano, Di Serio e Tongya. Rispetto alla partita contro l’Inghilterra di cinque giorni fa, molte le novità introdotte nella formazione iniziale. L’Italia si fa subito sotto, e già dal 5’ si rende pericolosa con Milanese che, da sinistra, entra in area ma è bravo il portiere ad opporsi. Tongya, dopo poco, ha l’occasione da dentro l’area di calciare, ma il suo tiro diretto in porta, viene respinto da un difensore. La partita prosegue senza grandi occasioni fino ad arrivare al 1’ di recupero quando una fuga di Gyabuaa sulla destra termina con un cross morbido sul secondo palo che Tongya , a botta sicura, mette dentro. Neanche il tempo di centrare la palla che i lusitani si fanno avanti e, su calcio da fermo, il capitano lusitano Cruz, mette una palla tagliata nell’area piccola: nella confusione data dall’affollamento, Ponsi cerca di liberare ma la sua deviazione prende la strada della porta difesa da Gelmi.

Si va al riposo in parità e nella ripresa Bollini effettua subito 5 cambi che contribuiscono ad aumentare il pressing sulla trequarti portoghese. Gli Azzurrini non concedono niente e iniziano l’assalto al fortino dietro il quale il Portogallo si difende. Nonostante l’espulsione al 52’ di Andrè Amaro, che stende Oristanio poco fuori l’area, gli Azzurrini non riescono a varcare il muro portoghese che arriva a difendere con tutta la squadra. Molti i tentativi per andare in rete, con cross che nell’area piccola gli Azzurrini non riescono a finalizzare. L’arbitro Fourneau concede 6’ di recupero, ma la partita si spegne senza maturare un meritato vantaggio Azzurro.

Prossimo match del Torneo 8 Nazioni, l’11 novembre quando l’Italia affronterà la Repubblica Ceca.

Italia-Portogallo 1-1

Marcatori: 45’+1 Tongya, 45’+2 aut. Ponsi

ITALIA (4-3-3): Gelmi; Ghislandi, Riccio, Dalle Mura (46′ Viti), Ponsi (46′ Barbieri); Gyabuaa (46′ Cortinovis [C]), Bianco (46′ Leone), Milanese (66′ Milanese); Cangiano (C) (46′ Oristanio), Di Serio, Tongya (66′ Cudrig).
A disp.: Garofani (GK), Bouah, Armini, Pecorino, Rinaldi (GK), Sekulov.
All.: Bollini.

PORTOGALLO (4-3-3) : Samuel Soares; Filipe Cruz (C), Rafael Fernandes, André Amaro, Rafael Rodrigues (56′ Diogo Fonseca); João Daniel, Bernardo Folha (75′ Duarte Carvalho), Brazão (62′ Henrique Pereira); Guilherme Guedes (22′ Diogo Nascimento, 75′ Hélder Sá), Jean-Marie (62′ Agostinho), Bernardo Couto (56′ Rodrigo Rego). A disp.: José Oliveira (GK), Rodrigo Ferreira. All.: Emílio Peixe.

Arbitro, Francesco Fourneau; Assistenti: Damiano Margani e Pietro Dei Giudici; IV Uomo, Matteo Marchetti.

Note: Espulso al 52′ André Amaro. Spettatori, circa 600

(fonte: www.figc.it)

LE PIU' LETTE