Calcio – Città di Anagni perde 2 a 0, risultato che non rispecchia la partita | TG24.info Sport
Aggiornato alle: 21:53 di Venerdi 18 Giugno 2021
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

TG24.info Sport

Calcio – Città di Anagni perde 2 a 0, risultato che non rispecchia la partita

 ULTIME NOTIZIE
Calcio – Città di Anagni perde 2 a 0, risultato che non rispecchia la partita
20 Settembre
18:13 2015
La partita di andata valevole per la coppa Lazio finisce 2 a 0 per il Paluzzi di Priverno. Risultato bugiardo che non rispecchia l’andamento della partita. Il ritorno si giocherà domenica prossima, 27 settembre sul campo del Priverno.

Domenica 20 settembre alle ore 11 presso lo stadio comunale Roberto Del Bianco la squadra di Città di Anagni affronta il Paluzzi di Priverno nella prima sfida ufficiale della stagione, partita valevole per la coppa Lazio. Il match termina 2 a 0 per gli avversari che espugnano il Del Bianco, in una partita con un primo tempo tutto sprint da parte dei biancorossi, spreconi davanti alla porta sperperano tante occasioni da gol; secondo tempo noioso e molto teso. La formazione in campo di Città di Anagni: in porta Mancini, difensori Virgili, Cianfrocca, Massari e Colapietro, centrocampo con Casalese, Pisa, Celenza, in attacco Lucchetti, Mancini e il capitano Costa. Primo tempo tutto in attacco per la compagine biancorossa guidata da mister Fabio Gerli, la squadra oggi ha indossato la divisa blu, per non confondersi con gli avversari. Dopo solo 4′ dall’inizio tiro direttamente in porta di Virgili. Al 6′ minuto calcio d’angolo per i biancorossi che sono perennemente nell’area avversaria; al 7′ punizione di prima battuta da Virgili che supera di poco la traversa del Priverno. Al 15′ occasione gol per i ragazzi di Gerli sempre su calcio di punizione, spazzata via in area del Paluzzi. Al 16′ tiro in porta di Virgili parato dal numero 1 avversario. Al 21′ un’altra occasione da gol con un bellissimo tiro in porta di Mancini. Trascorrono appena 3 ‘ di nuovo i biancorossi in attacco con Pisa, Virgili e poco dopo Costa e ancora un paio di volte con Pisa. La palla non vuole entrare e come spesso succede nel calcio, dopo tante azioni da gol non sfruttate, al primo contropiede prendi il gol; arriva inesorabilmente la rete del Priverno al 43′, in un’azione che vede i ragazzi biancorossi molto sfortunati. All’inizio del secondo tempo, il portiere Mancini resta negli spogliatoi, per lui guai muscolari, al suo posto il giovane Frivoli; mentre Strangolagalli inizia la seconda frazione di tempo al posto di Celenza. Nei primi minuti della ripresa azione gol per Città di Anagni che parte rapida col contropiede ma la palla finisce nelle braccia del portiere. Al 49′ azione in area pontina con calcio d’angolo calciato da Virgili, ma l’attacco è immobile. Gli avversari cercano di impostare il gioco, gli anagnini non si arrendono, ma la palla non ne vuole proprio sapere di entrare in porta. Al 52′ azione fallosa a danno dei biancorossi anagnini, ma la squadra va in affanno e non riesce a ricostruire azioni. In entrambe le squadre vince la stanchezza, non ci sono azioni di rilevante importanza. Al 68′ attacco da parte del Priverno in un’azione confusa con palla che finisce nelle mani sicure di Frivoli. Al 76′ entra D’Annibale al posto di Pisa. All’87’ arriva il raddoppio del Priverno. Finisce la partita 2 a 0, risultato che non soddisfa certamente la società di Città di Anagni, non rispecchia il gioco che si è visto in campo, sicuramente i ragazzi di Gerli meritavano di più.
Abbiamo intervistato il mister Gerli a fine partita:

– Mister Gerli un’opinione sul risultato di 2 a 0
– Penso che il risultato non rispecchi i valori espressi in campo, ma nel contempo credo che il Paluzzi ci abbia dato una lezione per quanto riguarda la praticità. Noi siamo stati leziosi e poco cinici.

– Gli avversari oggi sono stati molto chiusi in difesa, come imposterai la partita di ritorno?
– Per il ritorno dobbiamo fare molto di più, esprimendo al meglio il nostro tipo di gioco.

– Schiererai la stessa formazione al ritorno?

– Per la formazione è presto azzardare previsioni, ma sicuro qualche correttivo dovremo apportarlo viste alcune assenza obbligate.
A2

LE PIU' LETTE