Calcio – Ciavardini torna in “campo”, è il nuovo D.G. dell’Alatri calcio | TG24.info Sport
Aggiornato alle: 21:53 di Venerdi 18 Giugno 2021
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

TG24.info Sport

Calcio – Ciavardini torna in “campo”, è il nuovo D.G. dell’Alatri calcio

 ULTIME NOTIZIE
Calcio – Ciavardini torna in “campo”, è il nuovo D.G. dell’Alatri calcio
12 Settembre
14:43 2018
Il trentaquattrenne, di professione dipendente statale, è stato presidente della società calcistica verderosa dal 2014 fino allo scorso anno, quando decise di dimettersi a fine campionato 2017/2018 per motivi personali. Oggi il richiamo del campo ha vinto sulle resistenze e torna in prima persona ad impegnarsi con la locale squadra che milita in Promozione.

Ho vinto un campionato regionale di seconda categoria nel 2014/2015 con l’A.S.D. Città di Alatri- racconta Ciavardini, uno dei più giovani presidenti che la città abbia avuto- dopodiché ci fu la fusione con l’altra società di Alatri, ossia la PISEBA e venni confermato presidente. Per quest’anno avevo deciso di prendermi una pausa perché il calcio è sì uno sport ed un divertimento, ma comunque richiede molto tempo, molto impegno ed anche un notevole dispendio di risorse economiche. La società mi ha proposto il ruolo di Direttore Generale e debbo dire che non ho resistito al richiamo del campo, della tensione prima delle gare, delle trasferte, delle cene di squadra, del clima nello spogliatoio, insomma del calcio, in particolare del calcio nella mia città, che amo profondamente. Quindi ho accettato l’incarico è spero di dare del mio meglio per questa stagione agonistica 2018/2019”.

L’Alatri ha esordito in questo campionato regionale con una vittoria e un pareggio, per cui con ottime prospettive, l’esperienza di Ciavardini e la stima che i giocatori hanno di lui aiuterà certamente il gruppo a rafforzarsi. Il nuovo D.G. ha ringraziato lo staff che lo ha voluto di nuovo in un ruolo chiave, in particolare Fabio Ceci, Massimo Toti, Fabrizio Pica, Felice Rolletta, Maurizio Boezi e il mister Marco Frioni.

Andrea Tagliaferri

Tags
LE PIU' LETTE