Body Building – Antonio Capobianco: orgoglio sorano! | TG24.info Sport
Aggiornato alle: 12:30 di Lunedi 27 Settembre 2021
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

TG24.info Sport

Body Building – Antonio Capobianco: orgoglio sorano!

 ULTIME NOTIZIE
Body Building – Antonio Capobianco: orgoglio sorano!
04 Luglio
21:26 2016
Italiana e sorana: due bandiere per dimostrare l’ennesimo successo di Antonio Capobianco e questa volta in terra francese. La città di Nizza ha ospitato, sabato 2 luglio, il GranPrix Europe 2016: secondo posto per il sorano nella categoria medio massimi. Con tale risultato si sono aperte le porte per l’Universe NGAWORLD che si svolgerà a Miami il prossimo 12 novembre. <Per il momento – ha dichiarato il culturista – sono più che soddisfatto>.

Dopo ad aver conquistato, a Pescara, il Campionato italiano ProCard della Federazione FIBBN NGA MOFIT, il sorano brilla anche a Nizza portando a casa un secondo posto nella stessa categoria. Un esordio eccellente per il culturista che rende orgogliosa l’intera città di Sora. Non solo per il risultato ottenuto, ma perché Antonio è un esempio vivente dell’aforisma “volere è potere”.

antonio_capobianco<E’ stata, ancora una volta, un’avventura bellissima ed emozionate – ha dichiarato Antonio a margine della gara – resa possibile grazie al sostegno di molte persone. In primis vorrei ringraziare – ha continuato – chi ha permesso tutto ciò: Olimpia Center, ditta Paniccia Luigi, Armando Caringi, Kreo Pubblicità & Ricami di Vincenzo Polsinelli, Jazz Inn di Fabio e Marco D’Amico, Marco Sardellitti, Eugenia Iovita, Samuel Tatangelo, Lino Caschera, Giuditta Pompilio, M & M Car, Expresso Cafè, Zanzibar, Dolce Mimì, Tecnocasa, Carlo Caringi, Gran Caffè, Il Tabaccaio, D’Arpino&Pantano, Capogiro, Camaleonte, Village Cafe e Glasscom. Un grazie in particolare – ha concluso – va anche al mio medico nutrizionista, il dott. Carmine Orlandi, al mio preparatore Manuel Reale, ai miei amici Andrea, Lorenzo, Antonio, Martina, Valentina, Giovanni, Daniele, Mariel, Marco… per essere sempre stati presenti e di sostegno>.

Tanti amici hanno, infatti, accompagnato l’atleta in questa nuova avventura. Un appoggio, soprattutto morale, indispensabile ed importantissimo in preparazione della gara. E quale sarà il prossimo obiettivo? A rispondere a questa domanda è stato proprio il culturista: <Per il momento sono più che soddisfatto. Ho deciso di non proseguire questa strada e, quindi, non andrò a Miami. Ho scelto – ha detto il sorano – di prepararmi per la categoria Men’s Physique. E’ uno stile – ha concluso – che rispecchia di più la mia personalità>.

Una scelta sicuramente coraggiosa che evidenzia il suo carattere fermo e risoluto, ad maiora Antonio!

Ccamp

LE PIU' LETTE