Basket – Per la FMC amichevole di lusso con Capo d’Orlando | TG24.info Sport
Aggiornato alle: 16:00 di Lunedi 2 Agosto 2021
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

TG24.info Sport

Basket – Per la FMC amichevole di lusso con Capo d’Orlando

 ULTIME NOTIZIE
Basket – Per la FMC amichevole di lusso con Capo d’Orlando
26 Settembre
12:40 2015
Oggi (26 Settembre) alle 18 Ferentino affronterà l’Orlandina nell’ambito del “Memorial David Basciano”. Palla a due alle 18,30 al PalaConad di Trapani.

 

Al torneo partecipano anche i padroni di casa della Lighthouse e Caserta, che si incroceranno nella seconda semifinale, in programma alle ore 21. Per i gigliati dunque un’altra sfida impegnativa per chiudere un pre-campionato finora contraddistinto da una sola sconfitta, contro Scafati.

Il match contro Capo d’Orlando però sarà tutt’altro che semplice, dato che la società siciliana ha formato un roster tutto da scoprire, in cui ha unito veterani e giovanissimi, per la maggior parte provenienti dall’Europa orientale. A comporre il nucleo dei più esperti quattro nomi di sicuro affidamento: il macedone Vlado Ilievski, ex Virtus Roma, il lituano Simas Jasaitis, il passaportato Sandro Nicevic e la leggenda Gianluca Basile. Proprio il confronto tra il “Baso” e Massimo Bulleri, protagonisti di tante imprese in maglia azzurra, sarà uno dei motivi più interessanti della sfida. I giovani in rampa di lancia invece sono il talentino Laquintana, l’ungherese Perl e il croato Vujcevic, oltre ai diciassettenni Ihring e Babilodze e soprattutto Stojanovic, uno degli under più interessanti a livello europeo. Il grosso della produzione offensiva sarà sulle spalle degli americani Lawrence Bowers e Alex Oriakhi, pescati rispettivamente nel campionato israeliano e lettone. Dalla panchina invece si alzerà l’ex amaranto Nika Metreveli, ex promessa georgiana mai del tutto sbocciata.
Insomma un roster frutto di un budget non elevatissimo ma anche di scelte societarie ben precise e a lungo termine: far maturare i giovani sotto l’ala protettiva di qualche compagno di grande esperienza e la sapiente guida di coach Griccioli.

Per l’allenatore gigliato Federico Fucà nessun problema di formazione, tutti i componenti del roster saranno a disposizione, compreso Raspino, tenuto a riposo precauzionale nella finale del “Città di Ferentino”.

Roberto Caporilli

LE PIU' LETTE