Aggiornato alle: 19:07 di Lunedi 23 Novembre 2020
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

TG24.info Sport

Basket – La Scuba Frosinone riaccende i motori: camp e programmazione della prossima stagione

 ULTIME NOTIZIE
Basket – La Scuba Frosinone riaccende i motori: camp e programmazione della prossima stagione
07 Giugno
14:20 2020
Un camp multisport al Casaleno e la programmazione della prossima stagione: la Scuba Frosinone torna in campo.

Dopo lunghi mesi di stop forzato a causa dell’emergenza Coronavirus, la Scuola Basket Frosinone si prepara a riaprire le porte del palasport. Ripartenza in vista per la società gialloblù che dal 15 Giugno tornerà a fare attività con l’ormai tradizionale Sport Camp estivo, quest’anno ospitato integralmente nella struttura di Via Casaleno e nelle aree adiacenti.
In seguito alla stagione cestistica interrotta improvvisamente, nella quale la Scuba si stava distinguendo sia con la prima squadra (seconda nel proprio girone di C Silver) sia con le giovanili, il sodalizio del presidente Efficace riparte con attività multidisciplinari che andranno avanti tutte le settimane fino al 31 Luglio. Non solo pallacanestro, perciò, nel camp della Scuba che con i suoi istruttori è pronta ad accogliere i ragazzi dai 6 ai 14 anni, già tesserati per la società ma soprattutto neofiti. Il tutto all’insegna delle norme di distanziamento sociale e della massima sicurezza, assicurata dal lavoro che sta svolgendo in questi giorni lo staff scubino sia per adeguare la struttura sia per ideare attività adatte a questo periodo.
“Vogliamo lanciare un bel segnale di ripartenza a tutta la città – spiega il presidente Antonio Efficace -, in questi mesi ho ribadito più volte che la Scuba non si sarebbe fermata e con grande orgoglio stiamo tenendo fede a questa promessa. Ci auguriamo di poter vivere settimane all’insegna dell’allegria, dello sport e soprattutto della socializzazione, un elemento che ai ragazzi e ai bambini è drammaticamente mancato in queste settimane. Da parte nostra, oltre alla consueta professionalità dello staff, stiamo facendo uno sforzo ulteriore per fare sport nella massima sicurezza”.

 

Lo Sport Camp della Scuba è in programma dal lunedì al venerdì dalle 8:30 alle 16 e prevederà la possibilità di usufruire di un servizio mensa oppure di attrezzarsi autonomamente per il pranzo. Fra le attività proposte largo spazio al basket ma anche calcio, pallavolo, ping pong e una serie di laboratori: il tutto alternandosi fra il parquet del palasport di Via Casaleno e l’ampia area esterna, appositamente allestita. Per ogni informazione in merito è possibile rivolgersi alla segreteria della società al numero 3335798891 oppure contattare la pagina Facebook della Scuba.
Nel frattempo la società frusinate sta valutando anche le varie soluzioni per la prossima stagione sportiva, con l’intenzione di dare ampia continuità al progetto tecnico che sta regalando tante soddisfazioni negli ultimi anni, sia con i senior che con gli under. A tal proposito, però, i tempi per definire le partecipazioni ai vari campionati (e di conseguenza il mercato) saranno un po’ più lunghi rispetto al passato, proprio perché la Federazione ha deciso di concedere proroghe alle diverse scadenze burocratiche, dando più tempo ai club per programmare la prossima stagione.
La Scuola Basket però ha lanciato anche un’altra iniziativa interessante, chiedendo ai propri tifosi di sostenere concretamente le attività societarie attraverso la donazione del proprio 5×1000. Una proposta voluta fortemente da Efficace: “Da alcuni anni chiediamo questo supporto a chi ci segue, un piccolo contributo che non costa niente ma che può risultare fondamentale per una realtà come la nostra che svolge attività sociale e lo fa con un profondo radicamento nel tessuto cittadino”. Per devolvere una parte delle proprie tasse sarà sufficiente inserire il codice fiscale della Scuba (92028260609) nell’apposito campo della propria denuncia dei redditi.

 

La Scuba perciò riaccende i motori di una macchina che non si è mai fermata del tutto neanche durante il lockdown, grazie al rapporto a distanza con i propri giocatori. Adesso però è il momento di tornare sul campo e la società frusinate sceglie di farlo aprendo le sue porte a tutti i ragazzi appassionati di sport, anche a chi non pratica la pallacanestro. Un segnale di unione e di volontà di calarsi, ancora di più, all’interno della realtà cittadina, continuando a lavorare in vista della prossima annata, che ci si augura essere soddisfacente come quella appena trascorsa.

Articoli Correlati

LE PIU' LETTE